oggi kosovo domani Israele NATO SPA SHARIA

non esiste nessuna norma che può tenere in cattività un uomo ( simbolo di uno STATO ) per così tanto tempo, senza essere stato giudicato colpevole! in questa situazione ci sono tutti gli estremi per dichiare guerra all'INDIA! Marò: Girone, terzo Natale in India. l'atteggiamento dell'INDIA può essere giustificato, soltanto dal fatto che, sono proprio loro sono gli assassini ed i pirati! E TUTTO IL GOVERNO DEL KERALA, SECONDO LE LORO LEGGI DOVREBBERO ESSERE TUTTI FUCILATI!
======================
è PERCHé ISLAMICO leader laburista Jeremy Corbyn SHARIA, LUI DOVREBBE BOMBARDARE ISIS SHARIA? FATEGLI GIURARE LA ABIURA ALLA SHARIA... PER DIRE IO SONO LA DEMOCRAZIA? LUI LO DEVE DIMOSTRARE! Londra si unisce ai raid contro l'Isis in Siria. I cieli della Siria si aprono dai prossimi giorni anche ai bombardieri della Raf, dopo la sfida all'ultimo voto di David Cameron al leader laburista Jeremy Corbyn
=====================
IL CONGRESSO DOVREBBE ARRESTRASI E CONDANNARSI A MORTE, PER ALTO TRADIMENTO MASSONICO! NON ESISTE UNA BASE GIURIDICA LEGALE SENZA SOVRANITà MONETARIA! Strage in California. 14 morti. Ucciso un killer, ferito un altro. E' caccia al terzo. L'obiettivo dell'attacco è stato un centro di servizi sociali. Hanno agito con maschere. Chiuse scuole ed edifici. Obama: 'Troppe sparatorie, Congresso agisca'. LA LORO SOCIETà USA, è L'IMMAGINE SPECULARE DEL SATANISMO DEL LORO GOVERNO! QUINDI, PER LO PIù, TUTTI I GOVERNI ISLAMICI E MASSONICI DEL MONDO, OGGI SONO DIVENTATI UNA MINACCIA PER I LORO POPOLI!
=========================
gli FED SpA USA sfruttano tutto il mondo: non hanno amici! ] [ GLI USA NON RIESCONO A FERMARE LA LORO INFAMIA PER DISTORCERE I DATI DELLA REALTà, PERCHé è NEL TORBIDO CHE SI NASCONDE L'ASSASSINO, OCCULTATORE, DEPISTAGGIO, predone, bandito e INSINUATORE DELATORE di persone innocenti, tutte le sue vittime ] e poiché tutti pagano il denaro di Rothschild ad interesse, come schiavi? poi, anche i suoi complici alleti di USA sono le sue vittime. MA SE VOI VOLETE SOPRAVVIVERE AL SATANISMO, VOI DOVETE TUTTI VENIRE DA ME, PRIMA I MIEI NEMICI E POI, I MIEI AMICI, PERCHé, IO NON HO UN DOPPIO STANDARD, AL DI FUORI DELLA MIA LEGGE METAFISICA CHE è SEMPRE UGUALE PER TUTTI! [ NEW YORK, 2 DIC - "Se i russi sono preoccupati per il petrolio dell'Isis, dovrebbero prendersela con Assad, il più largo consumatore". Lo ha detto il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest, dopo le accuse di Mosca secondo cui Erdogan "e la sua famiglia" sono coinvolti "nel traffico illecito di petrolio" con lo Stato islamico.
=====================
ecco, la struttura umana e divina del Tempio EBRAiCO! il Tempio Ebraico è un plastico tridimensionale, dei più grandi misteri dell'universo, e poiché l'uomo è uno solo, anche Dio è uno solo: pur essendo entrambi una triunità (tre in uno) ] Nel Nuovo Testamento la distinzione tra: 1. corpo, 2. anima e 3. spirito appare solo una volta. Nella prima Lettera ai Tessalonicesi, San Paolo dice: “Il Dio della pace vi santifichi fino alla perfezione, e tutto quello che è vostro, spirito, anima e corpo, si conservi irreprensibile per la venuta del Signore nostro Gesù Cristo” (5, 23).
humanumgenus
COLUI che non riesce a distaccare/ distinguere lo spirito dall'anima, lo vedrà distaccarsi all'inferno il suo spirito, affinche possa soffrire la disperazione in modo quasi infinito, come, con lo spirito morto e collassato sull'anima, lui non è stato capace di amare Dio e tutte le sue creature con un amore quasi infinito! Mentre, in realtà, JHWH lo ha creato: perché sia l'amore e la generosità altruistica, quella potenza che può distaccare l'anima dallo spirito: per poter essere ad immagine e somiglianza di Dio, cioè poter essere amore universale! e solo così, tu potrai essere ammesso nel Regno di Dio! DA QUESTO PUNTO DI VISTA OGNI RELIGIONE è DEMONE INSIDIOSO, UN IPOCRITA INGANNO DRAMMATICO, SE DIVENTA NON LO STRUMENTO, MA, IL FINE DELLA PROPRIA RICERCA SPIRITUALE! ecco perché nessuna religione può essere salvifica! Chi non conosce e non si relaziona a Dio personalmente, come persona a persona: non potrà entrare nella vita eterna!
humanumgenus
quindi lo spirito incomincia dove finisce l'anima ] L’anima come un tutt’uno con il corpo, è responsabile di varie cose: intelligenza, volontà, memoria, fantasie, emozioni, intuizioni, ecc., ma non tutto questo: automaticamente: è il luogo in cui abita Dio. Questo luogo psichico è il posto più profondo dell’uomo, dove lui è se stesso! ma se viene attivata la vita divina, lo spirito si distingue dall'anima, a tal punto che non è più lui da solo, ma Dio vive in lui per messo dello Spirito SANTO: è questo il momento in cui muore ogni religione, e vive la vera FEDE SPERANZA E CARITà, che è la stessa sorgente dell'amore oblativo, in cui tu vivi per essere un dono gratuito a tutti! e se tu non hai questo amore oblativo di Dio per tutti? tu sei ancora una creatura carnale, quindi la tua religione è una superbia, e la tua salvezza non può mai essere scontata! SE LA TUA RELIGIONE ti fa diventare qualcuno che fa del male agli altri, un ipocrita un razzista? L'INFERNO SOLTANTO PUò ESSERE IL POSTO GIUSTO PER TE!
humanumgenus
L'UOMO E LA DONNA non sono stati abbandonati da Dio, come vittime del peccato originale: e quindi NON: sono stati abbandonati, ad una paura senza speranza! Tuttavia non è indolore vincere i terribili ambigui legami del peccato, per non trovarsi distrutti all'inferno! [ IL COMBATTIMENTO CONTRO IL PECCATO è SEMPRE UN COMBATTIMENTO DRAMMATICO E MORTALE ] ED INFATTI, Non sono molti quelli che entrano nella vita di Dio dopo la morte, perché Dio è una natura pura e se noi non rinasciamo nello Spirito SANTO, come Figli di Dio: divinizzati, noi rimarremo sempre all'interno di una natura impura, e non ha nessuna importanza circa come potrebbe essere impegnativa e piena di norme la nostra vita religiosa! Quindi, certo nell'uomo esiste una natura soprannaturale: l'anima, dove vive e regna il peccato sovrumano che non può essere vinto da una semplice logica razionale umana: INFATTI LA LOGICA SOVRUMANA DEL PECCATO SARà SEMPRE PIù INTELLIGENTE DI NOI! SE NOI avremo il coraggio di NEGARE NOI STESSI, FINO A SUBIRE UNA PERDITA CIRCA LA MENTALITà DI QUESTO MONDO! Ma, un’altra natura, è anche: nel nostro spirito, dove può essere viva la presenza di Dio: se non siamo morti spiritualmente, a motivo del peccato mortale. e quindi siamo morti alla logica del mondo per essere viventi nella logica di Dio! In verità tutti in Cristo metafisicamente e non religiosamente siamo chiamati ad essere il Tempio ebraico dello Spirito Santo. Perché tutto quello che rappresenta graficamente il Tempio Ebraico proprio quello è l'uomo!
**************************
BULLISMO ED INTIMIDAZIONI, ANCHE MINACCE DI MORTE CONTRO I DIFENSORI DELLA FAMIGLIA NATURALE! QUESTA è LA DEMOCRAZIA DEI ROTHSCHILD FED BCE E DEI BILDENBERG! Zombie nazisti e attentati incendiari. La dura vita dei difensori della famiglia in Germania
Si tenta di fermare con qualsiasi mezzo chi è impegnato in una battaglia di civiltà. L'ultima trovata è un tetro spettacolo teatrale. Nel teatro Schaubühne di Berlino, va in scena uno spettacolo intitolato Fear (“Paura”). Sul palcoscenico appaiono degli zombie di nazisti le cui facce sono quelle di cinque personaggi pubblici che in Germania si battono contro la ridefinizione del matrimonio e della sessualità umana. Mentre vengono cavati gli occhi alle sagome si sente una voce dire: «Gli zombie muoiono solo quando gli spari direttamente nel cervello e il loro cervello muore. Questo è l’unico modo» (Tempi.it, 1 dicembre).
I DIFENSORI DELLA FAMIGLIA
Gli “zombie nazisti” rappresentati nello spettacolo sono Beatrix von Storch, membro del parlamento europeo e del partito “Alternativa per la Germania” (Afd), Hedwig von Beverfoerde, tra i leader dell’organizzazione “Demo für Alle” che si batte contro l’indottrinamento gender nelle scuole (è lei il bersaglio del 3 novembre), Frauke Petry, dirigente di Afd, e la giornalista Birgit Kelle. La quinta “zombie” è infine Gabriele Kuby, sociologa, critica letteraria, scrittrice, ex femminista sessantottina convertita al cristianesimo. «La battaglia si sta spostando da un piano verbale a uno fisico», dice Kuby, confessando di temere ripercussioni violente, ma «non per questo smetterò di difendere l’uomo e la famiglia».
AUTO IN FIAMME
La difesa della famiglia in Germania è ormai un vero e proprio problema. Proclamarla pubblicamente fa esporre a pericolose intimidazioni come dimostrano altri episodi che si sono susseguiti nelle ultime settimane. Tutto è iniziato con l’incendio all’auto di Beatrix von Storch. Poi, alcuni giorni fa, è successo lo stesso all’auto di Hedwig von Beverfoerde (Notizie Pro Vita, 30 novembre).
MINACCE E LETTERE ANONIME
Dopo quest’ultimo atto vandalico e intimidatorio, sul web è apparsa una lettera anonima in cui era scritto che la scelta dell’ultima vittima si doveva al fatto che è l’organizzatrice delle manifestazioni di Stoccarda contro la realizzazione dei programmi scolastici LGBT.
È finito sotto attacco anche il filosofo e blogger cattolico Josef Bordat, reo di aver osato riportare e commentare l’episodio: ha dovuto subire minacce di morte talmente insistenti e violente che ha deciso di sospendere temporaneamente il suo blog.
INTOLLERANZA E’ SEGNO DI PAURA
Le intimidazioni violente e gli attacchi incendiari avvenuti nelle ultime settimane in Germania, scrive Osservatorio Gender (1 dicembre), rappresentano un emblematico campanello d’allarme di quello che è il clima culturale in Europa nei confronti dei difensori della vita e della famiglia. Un’atmosfera totalitaria e intollerante che ha “paura”, per riprendere il titolo della piece teatrale, solamente di utilizzare la ragione e di riconoscere l’esistenza di una legge naturale.
humanumgenus
Etiopia: "Dio ha cambiato la mia vita!" ] chi fa del male a persone pacifiche e buone? poi, il suo Dio Allah Brama? è la BESTIA! ] tutti i musulmani che non giurano sul Corano di condannare la sharia, devono essere arrestati ed espulsi! [ Sintesi: la cristiana etiope Belen testimonia che Dio ha cambiato la sua vita attraverso un nostro progetto di microcredito che le ha permesso di aprire una caffetteria e sostenere così la sua famiglia. Il sorriso sul volto di Belen è molto cordiale quando ci fermiamo nel suo piccolo bar. L'aria è piena dell'aroma del caffè appena tostato e il piccolo negozio è pieno di clienti. L'Etiopia è il luogo di nascita del caffè e ad esso è associato un vero e proprio cerimoniale che fa parte della cultura locale. E' proprio l'amore della sua società per il caffè, che ha dato l'opportunità a Belen di mantenere la sua giovane famiglia. E' difficile credere alla trasformazione di questa 35enne, madre di Dawit (8), Solomon (6) e Ataklti (4). Ne ha passate così tante! Belen proviene da una zona rurale nel nord dell'Etiopia, dove la Chiesa protestante ha dovuto affrontare una crescente pressione. I cristiani evangelici hanno affrontato isolamento, negazione di eredità, aggressioni, divorzi, false accuse e distruzione di chiese. Non è stato diverso per Belen. A causa della sua decisione di seguire Cristo, suo marito ha lasciato lei e i suoi tre figli, la sua famiglia l'ha respinta e il fratello maggiore l'ha punita per la sua scelta creandole gravi problemi finanziari (privandola tra le altre cose dell'eredità paterna). Anche se il costo dell'essere discepola di Gesù è molto alto per Belen, il costo di tornare alla sua vecchia religione sarebbe insopportabile. Prima di conoscere Gesù, la sua vita era un disastro. "La mia vita era in rovina", ci ha detto. Abbiamo aiutato Belen a mantenere la sua famiglia avviando una piccola caffetteria, là dove l'abbiamo visitata. Gli aiuti le hanno permesso di avviare l'attività partendo da zero, fornendole il locale, tutti i prodotti e le attrezzature. Belen è grata perché ora può occuparsi del sostentamento dei suoi figli. "Il vostro ministero mi ha aiutato in modo significativo. Con il vostro supporto, sono stata in grado di pagare i debiti che avevo contratto. Sarei finita in carcere e i miei figli avrebbero vagato elemosinando per le strade, se non mi aveste raggiunto. Per non parlare del fatto che, se non avessi la mia attività, ora non avremmo nulla da mangiare". "Dio ha cambiato la mia vita!" testimonia Belen. Afferma inoltre che le persecuzioni che ha subito l'hanno aiutata a camminare più vicina a Dio. "Ho deciso di accettare la volontà di Dio sulla mia vita, e non la mia. Pregate per me".
humanumgenus
Incredible archaeological discovery brings Bible to life. Archaeologists digging just south of Jerusalem's Temple Mount have made a historic discovery, unearthing the first-ever seal impression of an Israelite or Judean king ever exposed in situ in a scientific archaeological excavation. The discovery, made during Ophel excavations at the foot of the southern wall of the Temple Mount, is an impression of the royal seal of the Biblical King Hezekiah, who reigned between 727–698 BCE. Measuring 9.7 X 8.6 mm, the oval impression was imprinted on a 3 mm thick soft bulla (piece of inscribed clay) measuring 13 X 12 mm. Around the impression is the depression left by the frame of the ring in which the seal was set. The impression bears an insc‎ription in ancient Hebrew sc‎ript reading: "לחזקיהו [בן] אחז מלך יהדה"//"Belonging to Hezekiah [son of] Ahaz king of Judah." The sc‎ript is accompanied by a two-winged sun, with wings turned downward, flanked by two ankh symbols symbolizing life. Watch Here. Experts identified several other subtle details about the artifact, surmising that it was originally used to seal a document written on a papyrus scroll which was then rolled and tied with thin cords, leaving their mark on the reverse of the bulla. The bulla was discovered in a refuse dump dated to the time of King Hezekiah or shortly after, and originated in the Royal Building that stood next to it and appears to have been used to store foodstuffs. The building, one of a series of structures that also included a gatehouse and towers, was constructed in the second half of the 10th century BCE (the time of King Solomon) as part of the fortifications of the Ophel - the new governmental quarter that was built in the area that connects the City of David with the Temple Mount. The bulla was found together with 33 additional bullae imprinted from other seals, some bearing Hebrew names, their reverse also showing marks of coarse fabric and thick cords that probably sealed sacks containing foodstuffs. "Although seal impressions bearing King Hezekiah's name have already been known from the antiquities market since the middle of the 1990s, some with a winged scarab (dung beetle) symbol and others with a winged sun, this is the first time that a seal impression of an Israelite or Judean king has ever come to light in a scientific archaeological excavation," said Dr. Eilat Mazar, a leading Jerusalem archaeologist whose landmark discoveries include an ancient golden treasure at the foot of the Temple Mount.
humanumgenus
SOLTANTO UNO STUPIDO PUò NEGARE A TUTTI GLI EBREI DEL MONDO (che sono i primi che hanno sputato su Israele, perché usurai Enlightened banchieri massoni, ecc..  non vogliono avere una patria e come parassiti vogliono vivere nelle Nazioni, ma tanti ebrei santi, la maggioranza, loro non vanno in Israele, per paura di terrorismo e per mancanza di spazio! ) LA LORO PATRIA, PER DARE AI SATANISTI FARISEI ENLIGHTENED SPA FED UN PRETESTO PER UCCIDERLO, disintegrarlo: INSIEME ALLA SUA PATRIA! ECCO PERCHé, TU SEI DIVENTATO UNO SCHIAVO, senza speranza, CHE PAGA IL SUO DENARO AD INTERESSE! The wave of terror attacks against Jews in Israel receives broad support from the Palestinian street, and is fueled by daily incitement by the Palestinian leadership. Their goal: annihilate the Jewish State. By: Bassam Tawil, The Gatestone Institute. As the current Palestinian campaign of terrorism against Israel is about to enter its third month, it is still not clear to many what the Palestinians are trying to achieve. The Palestinians cannot even agree on a name for their campaign. Some are referring to it as an “intifada,” while others are describing it as a “Habba Jamahiriya” [“popular puff,” or “flurry”]. The Palestinians also have not been able to agree on the motives behind the stabbing, shooting, firebombing and car-ramming attacks. Palestinian Authority (PA) leader Mahmoud Abbas has repeatedly claimed during the past few weeks that the terrorists are setting out to kill Jews out of “despair and frustration” and the lack of a “political horizon.” But Abbas seems intentionally to be ignoring that it is he and his Palestinian Authority who are responsible — together with Hamas, Islamic Jihad and other Palestinian factions — for the violence, as a result of their daily incitement against Israel. This is yet another instance in which anyone could have predicted what was going to happen. Throughout the past year, Abbas has been telling his people that Israel was planning to destroy the Al-Aqsa Mosque and “change the Arab and Islamic character and identity” of Jerusalem. He condemned Jews for “defiling the Aqsa Mosque with their filthy feet.” Abbas, his spokesmen and PA-controlled media outlets also have also repeatedly been telling Palestinians that Israel is committing “war crimes” and “summary executions” of innocent Palestinians. Palestinian Authority head Mahmoud Abbas. This is, as Abbas knows, exactly the type of incitement that prompts Palestinian teenagers to grab a knife, run out into the street and murder the first Jew they see. Those young Palestinians are also tragic victims of the poisonous campaign of the inflammatory anti-Israeli language emanating from Palestinian leaders such as Abbas, mosque preachers, news outlets and social media. Contrary to Abbas’s outrage, no one has yet found even one terrorist who claimed to have attacked a Jew out of “despair and frustration” at the “lack of a political horizon.” If you look through the social media accounts of these young terrorists, many have said that they set out to kill Jews to “defend” Al-Aqsa Mosque. They seem to have been influenced by the romantic notion of Abbas’s repeated fictitious claims that Jews were plotting to destroy the mosque, followed by high-flown fantasies of themselves as heroes charging forth to rescue it. A public opinion poll published last week refutes Abbas’s claim that Palestinians are committing terrorist attacks out of “despair and frustration.” The poll, conducted by the Watan Center for Studies and Research, found that 48% of the Palestinians interviewed believe that the real goal of the “intifada” is to “liberate all of Palestine.” In other words, approximately half of Palestinians believe that the goal of the “intifada” should lead to the destruction of Israel. What is notable, is that only 11% of respondents said that the true goal of the “intifada” should be to “liberate” only those territories captured by Israel in 1967. Another 12% of Palestinians said they believe that the goal of the “intifada” was to release prisoners held by Israel. The results of the poll, which covered 1,167 Palestinians above the age of 18, show that a majority of Palestinians continue to seek the destruction of Israel. The poll shows that only a few Palestinians see only the West Bank, Gaza Strip and east Jerusalem as the future Palestinian state. They want the “intifada” to replace Israel with a Palestinian state — preferably, one that now would be ruled by Hamas and jihadi organizations such as Islamic State and Al-Qaeda. These Palestinians do not see a difference between, say, Ma’aleh Adumim, a “settlement” on the outskirts of Jerusalem, and any city inside Israel. One only needs to look at reports in the Palestinian media to see that Tel Aviv, Rishon Lezion, Kiryat Gat and Ra’anana are all considered “settlements.” These reports also show that Palestinians do not see a difference between a Jew living in the West Bank and Israel — instead, they are all depicted as “settlers” and “colonialists.” None of the Palestinians interviewed for the poll complained about “despair and frustration,” or the lack of a “political horizon.” Obviously, they are driven by hatred for Jews and Israel. They do not, however, have a problem with “settlements” or “poor living conditions.” They have a problem with Israel’s existence. A majority believes that Israel can — and should — be destroyed. They are not, as Palestinian leaders claim, seeking a two-state solution. According to the poll, more than 75% of Palestinians support the use of violence against Israel. More than 44% of respondents support the use of firearms against Israel; 18% are in favor of using knives to kill Jews, and another 14% would like to see Palestinians use stones. This contradicts Abbas’s claim that the Palestinians want a “peaceful and popular” uprising. Tapuach terror attack. Site of a recent terror attack at Tapuach junction. (Police spokesman) Another noteworthy finding of the poll is that 72% of Palestinians want the current “intifada” to continue. In other words, an overwhelming majority of Palestinians would like to see their youths carry out more terror attacks against Israeli civilians and soldiers. They want to see more terror attacks because their leaders and journalists are telling them that those who kill Jews are “heroes” and “martyrs” who will have streets, squares, schools and tournaments named after them. U.S. Secretary of State John Kerry, who visited Israel and Ramallah last week in a bid to end the Palestinian terror attacks, was unable to make any progress. Even before he arrived in Ramallah to meet with President Abbas, Kerry was strongly condemned for referring to the Palestinian violence as “terrorism.” Palestinians who demonstrated not far from Abbas’s office shouted slogans condemning the U.S. Administration for its attempt to stop the terror attacks against Israelis and called for boycotting Kerry. The protesters also declared Kerry persona non grata in Ramallah. Kerry and the U.S. Administration should know by now that the Palestinians are waging war on Israel not because of “despair and frustration,” but because they aspire to destroy Israel, as the results of the recent poll show. The goal of the Palestinians is the destruction of Israel. This fact is something that other Western parties need to understand — that the Palestinian “struggle” is mainly aimed at eliminating Israel, and not “the establishment of a Palestinian state that would live in peace and security alongside Israel.” The recent poll should be translated into English and distributed among all those “pro-Palestinian” groups that continue to shout about the conflict being the result of Israeli “occupation” of the West Bank, Gaza Strip and east Jerusalem. Today, it is clear that the Israeli-Palestinian conflict is not really about the “occupation” that began with the creation of Israel in 1948. The last three Palestinian “intifadas” and previous Israeli-Arab wars had (and still have) one goal: to see Israel removed off the map. Bassam Tawil is a scholar based in the Middle East.
========================
non esiste più un diritto internazionale perché, il sistema massonico non è più la democrazia, loro sono gli usurai i sacerdoti di satana! NON ESISTE PIù UNA SPERANZA, PER IL GENERE UMANO. https://www.youtube.com/watch?v=JnwmzCt99LQ Caricato il 15 apr 2008. Regina Waldman, chair of JIMENA (Jews Indigenous to the Middle East and North Africa) addresses the U.N. Human Rights Council in Geneva on the issue of the nearly 1 million Jewish Refugees from the Arab countries. Jewish Refugee's Story at the U.N. Regina Waldman, the chair of JIMENA (Jews Indigenous to the Middle East and North Africa) addressed the UN Human Rights Council about the massive 1948 expulsion of Jews from Arab lands. While the world focuses on and sympathizes with the Palestinian people, the mass expulsion of Middle East Jewry in 1948 – over 800,000 Jews were kicked out of their homes in Arab countries – is virtually ignored by the entire international community. Out of nearly one million Jews, less than 5,000 were still living in their home country at the time this speech was given! What happened to those Jews? A few of the shocking, painful answers are given here.
humanumgenus
TUTTI CHI? CHI TUTTI? IO VOGLIO LA LISTA DEI NOMI DEGLI ASSASSINI COMPLICI DI ERDOGAN: UNO PER UNO: SI FACCIANO AVANTI! ISTANBUL, 2 DIC - "Tutti i Paesi" hanno riconosciuto che la Turchia ha ragione nello scontro sull'abbattimento del jet russo. Lo afferma il presidente turco Recep Tayyip Erdogan prima di lasciare Parigi,
humanumgenus
QUESTO è IL MOMENTO PIù MALEDETTO per il Montenegro! FAR MORIRE IL PROPRIO POPOLO PER INTRONIZZARE ROTHSCHILD E SATANA COME l'UNICO VERO DIO di QUESTO MONDO: QUESTO è L'OBIETTIVO DELLA NATO! Gli uomini non possono più prendere il controllo della loro vita: ADESSO DISTRUGGERE TUTTO IL GENERE UMANO? è ASSAI MEGLIO CHE FARLO VIVERE! premier montenegrino Milo Djukanovic ha parlato di "giornata storica" per il suo Paese dopo l'invito della Nato ad aderire all'Alleanza. "E' il giorno più importante per il Montenegro dopo il referendum del 2006 per l'indipendenza", ha aggiunto il premier. La Russia reagirà all'invito della Nato al Montenegro a diventare membro dell'Alleanza atlantica: lo ha dichiarato il portavoce di Putin, Dmitri Peskov. "La continua espansione della Nato verso est, di certo, non può che portare ad azioni di risposta da parte russa" per motivi di sicurezza.
humanumgenus
questa è una dissimulazione! ] ISIS E AL-NURSA ALQAEDA SONO SUNNITI, E QUì, QUELLI CHE DEVONO SCOMPARIRE SONO GLI SCIITI! FAIDE INTERNE TRA SUNNITI, INDICANO SOLTANTO IL PROFONDO DISPREZZO ER IL VALORE DELLA VITA UMANA, CHE IL DEMONIO ALLAH MECCA CABA PUò ISPIRARE! [ BEIRUT, 2 DIC - Miliziani qaedisti hanno conquistato un altro porto nel sud-est dello Yemen, dopo aver preso il controllo, mesi scorsi, del centro costiero di Mukalla. Lo dice la tv panaraba al Jazira. Secondo fonti locali di Zinjibar i miliziani sono ora padroni della cittadina e del sobborgo di Jaar. Le forze governative, fedeli al presidente filo-saudita Abed Rabbo Hadi, si sono ritirate dopo aver subito imprecisate perdite.
humanumgenus
ISRAELE CINA INDIA RUSSIA ] attacco nucleare immediato! [ NON C'è PIù NESSUNA SPERANZA DI VEDERE TRIONFARE LA GIUSTIZIA SU QUESTO PIANETA: "AUTODISTRUGGIAMOCI!" CON UN ATTACCO NUCLEARE MASSIVO E PREVENTIVO FORSE POTREMO SALVARE LA SPERANZA! NEW YORK, 2 DIC - "Rifiutiamo categoricamente l'idea che la Turchia stia lavorando con l'Isis. E' totalmente assurdo". Così il portavoce del Pentagono Steve Warren reagisce alle accuse di Mosca secondo cui il presidente turco Recep Tayyip Erdogan "e la sua famiglia" sono coinvolti "nel traffico illecito di petrolio" con l'Isis. "La Turchia partecipa attivamente ai raid della coalizione contro i jihadisti", ha detto Warren.
humanumgenus
Rothschild i farisei, talmud kabbalah hanno ucciso Gesù, ed hanno dato la colpa al suo popolo, poi, per sfregio ha conservato soltanto per lui le genealogie paterne! ] LA NATO è LA PIù POTENTE ORGANIZZAZIONE DI CRIMINALI ASSASSINI BUGIARDI, DELLA STORIA DEL GENERE UMANO: QUESTO è IL SISTEMA MASSONICO BANCARIO USUROCRATICO MONDIALE, IO INVOCO LA DISTRUZIONE NUCLEARE DI TUTTO IL GENERE UMANO! [ ISTANBUL, 2 DIC - "Nessuno può lanciare calunnie contro la Turchia sull'acquisto di petrolio dall'organizzazione terroristica Daesh", cioè l'Isis. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. "Nel momento in cui potranno provarlo mi dimetterò, come dovrebbero fare quelli che non possono provare le loro accuse", ha aggiunto.
humanumgenus
tutti quelli che muoiono nella NATO muoiono per Rothschild, è lui il gufo che ha organizzato ogni shoah contro il suo popolo! ] soltanto Erdogan poteva comprare quel petrolio! e se non lui? lui sa chi è stato! 02 dic. Traffico di petrolio tra Isis e Turchia: le 'prove' del Cremlino 02 dic. Isis: Mosca, Erdogan è coinvolto in traffico petrolio. La Russia sostiene di aver individuato tre percorsi attraverso i quali il petrolio dell'Isis giunge in Turchia. 2 DIC - Il presidente turco Erdogan "e la sua famiglia" nonché "le più alte autorità politiche" della Turchia "sono coinvolti" nel "business criminale" del traffico illecito di petrolio proveniente dai territori occupati dall'Isis in Siria e in Iraq: lo ha dichiarato il vice ministro della Difesa russo, Anatoli Antonov. [ KingxKingdom Unius REI ] said: [ FOR ROTHSCHILD SPA FED 322 NWO? ISRAEL IS use and throws
humanumgenus
QUESTO è UN GIORNO PER LA MIA RABBIA! OBAMA USA FED SPA è LA PUTTANA SATANA DOVE è STATO TROVATO IL SANGUE DEI MARTIRI DI CRISTO VERSATO SU TUTTA LA TERRA! La Sacra Bibbia - Ap17-18 4 La donna era ammantata di porpora e di scarlatto, adorna d'oro, di pietre ... 6 E vidi che quella donna era ebbra del sangue dei santi e del sangue dei martiri di Gesù. .... 24 In lei è stato trovato il sangue dei profeti e dei santi e di tutti quelli che ... hai visto, dove siede la meretrice, sono popoli, moltitudini, nazioni e lingue.
humanumgenus
i massoni sono dei bastardi! DOVE I CRISTIANI NON SONO GIà STATI TUTTI STERMINATI? IN TUTTA LA LEGA ARABA SHARIA, RAPIMENTO STUPRO E CONVERSIONE DI RAGAZZE CRISTIANE (anche di nove anni) ALL'ISLAM è UN FATTO EVIDENTE, INDISCUTIBILE ED EFFETTIVO! QUESTO ISLAM è UN CRIMINALE DEMONIACO OMICIDA STUPRATORE, seguace del blasfemo apostata satanista INDEMONIATO MAOMETTO nazista pedofilo poligamo predone assassino MECCA CABA: IDOLO DELLA GELOSIA, STERMINATORE DI POPOLI PACIFICI ED INNOCENTI! VOI AVETE GETTATO LA VERGOGNA ED IL DISONORE SU TUTTE LE DONNE DEL MONDO, VOI LE AVETE TUTTE CONDANNATE A MORTE CON VOTO DI STERMINIO!
humanumgenus
QUANDO I BOKO HARAM SHARIA HANNO RAPITO CENTINAIA DI RAGAZZE IN NIGERIA? LE HANNO IMMEDIATAMENTE CONVERTITE ALL'ISLAM! E QUESTO delitto rende inutile e dannoso l'Organismo Istituzionale di ONU! perché, è sempre A MOTIVO DELLA SHARIA, che questo crimine avviene anche in TUTTA LA LEGA ARABA, PERCHé C'è LA PENA DI MORTE O LA ESCLUSIONE SOCIALE PER CHI COMMETTE APOSTASIA DALL'ISLAM! TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO, CHE NON PROTESTANO CONTRO LA SHARIA, SONO DEGNE DI ESSERE STERMINATE NELLA GUERRA MONDIALE NUCLEARE INIZIANDO proprio da RUSSIA E ISRAELE!
non sarà possibile evitare la guerra mondiale in questo modo ecco perché la LEGA ARABA compra tante armi perché deve darsi ad importanti anenssioni territoriali durante la guerra mondiale! la LEGA ARABA è sempre stata Hitler perché è sempre stata sharia!
humanumgenus
ERDOGAN & SALMAN SHARIA IRAN ] voi indovinate un poco: "chi è il prossimo che farà la morte di HITLER?" [ QUESTE NAZIONI DEVONO ESSERE BOMBARDATE! ] [ io ordino a ONU e ad ogni Organismo transnazionale, di nominare una commissione internazionale di inchiesta, per verificare la fondatezza di queste accuse gravissime! ABBATTENDO IL BOMBARDIERE RUSSO, Erdogan s’è vendicato per le sue autobotti incendiate ] CHI HA DATO A DAESH UN MILIONE DI DOLLARI AL GIORNO PER I PROVENTI DEL PETROLIO? CHI HA PERMESSO IL LIBERO FLUSSO DI QUESTO DENARO? QUESTE NAZIONI DEVONO ESSERE BOMBARDATE!
===================
IL SATANISTA GOVERNO KIEV CIA NATO in Ucraina: la deve smettere di fare dilaniare il suo popolo per nulla! La unica cosa che quì è illegale? è il Golpe della CIA a Maidan, perché tutte le altre cose, sono state votate dal popolo, e Merkel Hitler Bildenberg hanno detto: "no! tuttoinculo al popolo!" .. un soldato morto e 3 feriti. Kiev, nelle ultime 24 ore
========================
nessuno ha calunniato la TURCHIA dato che ci sono le prove fotografiche! E TUTTI QUELLI CHE HANNO PROVE E NON LE TIRANO FUORI? HANNO DECISO DI ISLAMIZZARE EUROPA E DI FARE DISINTEGRARE ISRAELE! VOI NON AVETE LA MINIMA IDEA DEL PERICOLO E DELLA MINACCIA ISLAMICA MONDIALE! Mosca accusa Erdogan: 'Compra petrolio dall'Isis'. Per Ankara 'solo calunnie'. La Russia sostiene di aver individuato tre percorsi attraverso i quali il petrolio dell'Isis giunge in Turchia. Ma Erdogan replica: "nessuno può calunniarci".
======================
SOLTANTO LO STATO, CIOè I SACERDOTI DI SATANA DELLA CIA, POSSONO ESSERE I MANDANTI DI UN DELITTO COSì ASSURDO! GLI OBIETTIVI SONO EVIDENTI, DISTRUGGERE LA COSTITUZIONE, E REALIZZARE UNO STATO DI POLIZIA! NEW YORK, 3 DIC - Ancora una strage di massa negli Stati Uniti. Ma anche l'incubo di un atto terroristico. Teatro dell'ennesima tragedia San Bernardino, in California, dove tre uomini pesantemente armati e mascherati sono entrati in un centro per disabili aprendo il fuoco e lasciando a terra almeno 14 morti e molti feriti, prima di fuggire a bordo di un Suv. Il bilancio delle vittime, a più di tre ore dalla tragedia, è ancora preliminare.
=========================
Edogan ha reso inevitabile, i loro recenti attentati, dopo un lungo periodo di tregua, con la sua complicità con ISIS e la galassia jihadista mondiale! DISPERAZIONE DI QUESTI CURDI è INFINITA, LORO SONO UN ALTRO POPOLO CHE è STATO ABBANDONATO AL GENOCIDIO TURCO, dalla COMUNITà INTERNAZIONALE. Turchia: bomba Pkk nel sud-est, un morto, Esplosione a passaggio mezzo militare su autostrada, 8 feriti.. SI PUò ESSERE MASSONI MAFIOSI, CORROTTI FARISEI ROTHSCHILD, TUTTO QUELLO CHE VOLETE, MA, QUì VOI STATE RENDENDO INEVITABILE LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE! ECCO PERCHé VOI SIETE I SATANISTI GENDER DARWIN!
===================================
un massone sull'altare di Satana, deve applicare le leggi, che, fa il popolo, non giudicarle! LA SOVRANITà RISIEDE NEL POPOLO E NESSUNO PUò ANNULLAGLI QUALCOSA! UN REFERENDUM PUò ANNULLARE QUALSIASI LEGGE DEL PARLAMENTO, FIGURIAMOCI UNA SENTENZA! qui SI STANNO SCARDINANDO I FONDAMENTI DELLA DEMOCRAZIA COMPLETAMENTE! 2 DIC - La Corte Costituzionale spagnola ha annullato la dichiarazione di indipendenza del Parlamento catalano accogliendo il ricorso del governo di Madrid. La dichiarazione di indipendenza era stata approvata il 9 novembre dai deputati della coalizione Junts pel Sì insieme con i comunisti della Cup, che insieme hanno la maggioranza assoluta al Parlament. La Corte ha accolto positivamente il ricorso presentato l'11 novembre dal premier Mariano Rajoy, con una sentenza tra le più rapide della sua storia.
========================================
NON C'è UNA SOLUZIONE DIPLOMATICA ALLA CRISI, PERCHé è ERDOGAN CHE HA DATO L'ORDINE DI ABBATTERE L'AEREO! QUINDI ERDOGAN DEVE ESSERE UCCISO! Erdogan: la Turchia vuole ripristinare buoni rapporti con la Russia. ERDOGAN E UN INFAME, PERCHé HITLER NON è MAI STATO UN BUGIARDO!
Erdogan pronto a dimettersi se confermati legami con terroristi del Daesh
Il “day after” in Turchia dopo sanzioni: “serve mantenere canali comunicazione con Russia”
Russia, dal 1° gennaio stop a forniture di pollame, frutta e verdura dalla Turchia
http://it.sputniknews.com/politica/20151202/1655911/Erdogan-Putin-Nazarbayev-Kazakistan-Diplomazia.html#ixzz3tETnpAM8
===========================
Chi aiuterà a risolvere il conflitto tra Russia e Turchia? LA NATO NON PUò INTERVENIRE, PERCHé è UNA STRUTTURA DIFENSIVA! E quindi, SOLTANTO UNIUS REI PUò EVITARE LA GUERRA TrA TURCHIA E RUSSIA, e guidare la TURCHIA in Europa: ma, bisogna stare alle sue condizioni: si deve condannata la sharia, insieme al sistema massonico usurocratico SpA Rothschild, e si deve fare un vero stato laico! http://it.sputniknews.com/politica/20151202/1655911/Erdogan-Putin-Nazarbayev-Kazakistan-Diplomazia.html#ixzz3tEUi22XS
la TURCHIA ha dato a Putin il colpo in canna, ed ora spetta a lui sparare! PERò, PUò SEMPRE USCIRE DALLA NATO E DICHIARARSI NEUTRALE! Certo questo atto potrebbe scongiurare la inevitabile guerra tra Russia e Turchia: anche senza scuse formali!
==================
è inevitabile bisogna dichiarare guerra a USA ed ad ARABIA SAudiTA, perché loro hanno sostituito la politica con il terrorismo islamico! IN QUESTO MODO LA EUROPA è STATA ROVINATA! ] al Assad ha denunciato un aumento sensibile delle forniture militari di armi e denaro a Daesh in queste ultime settimane [ Missili americani nelle mani di Al Nusra. I rifornimenti ai gruppi ribelli, fra cui il Fronte al Nusra, frangia di Al Qaeda, comprendono armi pesanti di fabbricazione statunitense tra cui i famigerati Tow in grado di distruggere la blindatura dei carri armati in dotazione all'esercito siriano. I missili anticarro sarebbero stati pagati da finanziatori sauditi e sarebbero giunti in Siria attraverso il confine turco e per ammissione dello stesso Assad stanno avendo un notevole impatto sul campo di battaglia.
 http://it.sputniknews.com/mondo/20151202/1655463/Missili-USA-al-Nusra-Assad.html#ixzz3tEXwcEDmBashar 
===================
TUTTI QUELLI CHE RIMANGONO NELLA NATO, SANNO CHE DOVRANNO FARE LA GUERRA MONDIALE NUCLEARE CONtro: RUSSIA E CINA E INDIA, ECC.. auguri! allora, perché voi rimanete nella NATO, se sanno tutti che lui è un bullo di bugiardo CIA assassino che va in giro per il mondo a rovinare le Nazioni?  ] [ comando Nato Sud Est si sposta in Romania. http://it.sputniknews.com/mondo/20151202/1655463/Missili-USA-al-Nusra-Assad.html#ixzz3tEZFvtPx
questa è una menzogna evidente! Se ISRAELE AVESSE UN CONFLITTO CONTRO I PALESTINESI LI ANNIENTEREBBE IN MENO DI DUE GIORNI! [ IO PRETENDO DA PUTIN E DALLA RUSSIA DEI CHIARIMENTI A MEZZO STAMPA SPUTNIK ]  La Palestina è coinvolta in un conflitto di lunga data con Israele per non aver riconosciuto l'indipendenza dello Stato palestinese: http://it.sputniknews.com/mondo/20151202/1654669/Medvedev-aiuti-palestina.html#ixzz3tEbuE6m5
SE LA PALESTINA FOSSE UNA DEMOCRAZIA E RISPETTASSE I DIRITTI UMANI UNIVERSALI? ISRAELE SAREBBE FELICE DI VIVERE CON LEI, E SAREBBE FELICE DI POTER AVERE SCAMBI, che sarebbero giuridicamente legittimati dalla reciprocità giuridica, e potrebbero vivere felici, SENZA vincoli di violazione della RECIPROCITà! ] come voi passerete questo denaro ai Palestinesi hamas sharia il nazismo? Unius REI vi abbandonerà: per sempre! [ Il primo ministro russo Dmitry Medvedev ha incaricato il ministero degli Esteri di fornire fino a 5,3 milioni di dollari in aiuti umanitari alla Palestina. È quanto si legge in un documento sul portale giuridico di informazione ufficiale russo. http://it.sputniknews.com/mondo/20151202/1654669/Medvedev-aiuti-palestina.html#ixzz3tEcqOMz1

Russia PUTIN stupidi! ] la sharia ucciderà il mondo! E CERTO NON LASCERà VIVERE LA RUSSIA! SE voi aveste tra di voi uno storico serio e specializzato circa ISLAM? voi non vi sareste condannati al suicidio! Senza reciprocità: di valori e ideali giuridici della reciprocità, e rispetto diritti umani fondamentali, non ci può essere con la LEGA ARABA nessuna relazione diversa, da quella che potrebbe essere la guerra totale! SE VOI FOSTE I CRISTIANI, ma, questa è la verità voi siete soltanto un altra forma MALEFICA dei massoni di merda! ADDIO!
=================
Io propongo di stampare una moneta di proprietà del portatore, che portò alla morte JFK con il suo ordine esecutivo 11110 firmato da j.f.kennedy, così, come fu felice la iniziativa dello Scienziato Giacinto Auriti, che creò il SIMEC e che salvò la economia di Guardiagrele, e salvò dal suicidio i suoi imprenditori! Come politici non possiamo essere gli amministratori dei debiti e delle cambiali, il sistema massonicco e bancario deve finire in galera! circa la ideologia del GENDER? loro i comunisti dimostrino che i loro genitori erano GENDER! al massimo possono dimostrare che i loro genitori uno era il cornuto e l'altra era la puttana!

tutta, la intollerante sharia dei Bilbenberg, in kosovo!, il prossimo turno? è per Israele! il re salafita wahhabita saudita, e le sue ambizioni ottomane, di conquista del mondo, cioè, il prossimo nazista, babbacchione, grasso maiale, da sacrificare sull'altare di satana, della sinagoga dei farisei, anglo-americani, delle pseudo banche centrali, Corporazioni multinazionali, a scatole cinesi, Illuminati, Spa, del Fondo monetario internazionale, dove satana Rothschild, è: il dio assoluto di questo mondo di tenebre!
la sharia Bilbenberg, del sistema massonico, in tutte le false democrazie massoniche del signoraggio bancario, #Onu (la sua: combriccola, di Ali Baba e dei quaranta ladroni, dei nazisti Lega ARABA), Fmi, Nwo, ha reso il genocidio, la pulizia etnica, la distruzione, di ogni diversità, l'unica strada possibile, o percorribile, perché il FMI, ha disperato bisogno di realizzare la guerra mondiale! Questa è la realtà dei fatti, in Kosovo, ed in ogni parte del mondo, al di fuori della falsità delle parole! Quindi, Israele non potrà resistere ancora a lungo, alla barbaria di questa aggressione, della Lega ARABA, Onu, che, si va ingrandendo: giorno per giorno! [ la sharia dei Bilbenberg, agonia senza speranza: della civiltà ebraico-cristiana, la civiltà del genocidio, e della intolleranza, pianificata dal sistema massonico Onu, USA, UE! ] I giorni della spiritualita' e del raccoglimento vissuti, nel Kosovo martoriato, di: Vigna Enrico. Dopo il giorno di ricorrenza dei morti a novembre, in Kosovo Metohija le genti hanno vissuto, spiritualmente la ricorrenza del Natale ortodosso il 7 gennaio. E, come profonda tradizione nella cultura e spiritualita' #slava, e #serba in questo caso, non c'e' molta differenza tra credenti e laici; sono giorni ove ciascuno pur vivendoli in forme esteriori differenti, li vive interiormente, come, riflessioni/meditazioni nell'anima. Di questo ne sono testimone oculare per vita vissuta con loro, con Padri, ferventi credenti o figure, laiche di onesti socialisti, di profondi patrioti, di integerrimi sindacalisti, diversi tra loro per visioni, di societa' o idee politiche, ma fratelli e sorelle, compagni di situazioni che abbiamo vissuto e condiviso insieme, ai limiti delle nostre stesse vite...ciascuno possiede nell'anima radici spirituali, profonde e saldissime. Anche questo, piacendo o non piacendo a taluni esperti di Serbia virtuale, e', il popolo serbo, e forse, ANCHE grazie a queste radici, che ha resistito per 17 anni alle aggressioni straniere ed ancora oggi resiste nel Kosovo. Forse in modo ancora piu' profondo, cio' avviene nella tragica realta' dei serbi del Kosovo, prigionieri in una moderna forma di apartheid: le enclavi; una realta' dove nessuno dei diritti fondamentali dell'uomo sanciti nella Carta delle Nazioni Unite e' rispettato, ancor di meno quelli sanciti nei primi dieci Articoli dei Diritti dell'Infanzia. Nel momento in cui il Consiglio Europeo discute, minaccia, sanziona circa, i diritti umani in Siria, nel Kosovo Metohija, stato artificiale ed illegale, il mondo dovrebbe vedere cosa ha inventato e mantiene: una societa' dove la profanazione di tombe di famiglia, di luoghi sacri, di monasteri e luoghi spirituali e' quotidiana, e dove, da anni, vengono quotidianamente attaccati, vandalizzati, distrutti. Cosi' e' stato a novembre nel giorno dedicato al ricordo dei propri cari scomparsi; la realta' dei cimiteri e luoghi sacri nel Kosovo Metohija e' la fotografia della realta' della vita quotidiana dei serbo kosovari. Quanti sanno, conoscono, che dal 2013 il " diritto " per un serbo, di visitare le tombe dei propri cari, e' passato da DUE (2) volte all'anno a UNA (1) volta all'anno; si' perche' dal 2008 ( anno della secessione illegale dalla Serbia), solo in questo modo, in questa regione i serbi possono visitare i propri cimiteri e pulire le lapidi e tombe, dove nell'arco dell'anno crescono erbacce, rovi; oltre a levare escrementi e anche maiali, fatti pascolare provocatoriamente tra le tombe, il tutto sotto scorta militare e spesso ingiuriati dai locali albanesi. Le stesse tombe e lapidi, che, se scampate alle devastazioni e alle profanazioni di questi 14 anni di " democrazia" vengono costantemente spaccate, violate a colpi di mazze. Nel cimitero del paese di Istok ( dove vivono solo piu' alcune famiglie serbe), oltre 100 tombe e lapidi sono state distrutte. Il cimitero di Peć , uno dei più grandi cimiteri ortodossi in Kosovo , è stato trasformato in una discarica dove gli Albanesi gettano i loro rifiuti. I vandali hanno distrutto non solo le lapidi in marmo, ma anche bare e molti corpi e ossa dei defunti sono stati estratti e portati via. A Prizren 50 tombe sono state profanate al locale cimitero ortodosso nel corso degli ultimi mesi, ha denunciato un sacerdote della Diocesi locale, aggiungendo che la profanazione e' avvenuta appena una settimana dopo che i vandali avevano profanato circa 50 tombe nel cimitero ortodosso di: Kosovo Polje. Altre tombe sono state profanate a Klokot (distrutte 27), Milosevo, Plemetina e Priluzje, qui e' stato usato dell'esplosivo per fa saltare una pietra tombale appartenente ad una famiglia serba locale. Anche questo fa parte della realta' dei serbi resistenti nella propria terra, anche queste umiliazioni, sono pane quotidiano, con l'obiettivo di ferire, violentare e annientare le loro identita' spirituali e religiose, che qui piu' che altrove, si fondono con la loro identita' nazionale e culturale. Nell'ultimo viaggio di solidarieta' anche questo veniva denunciato e raccontato, sottolineando che anche questo minava ed erodeva la compattezza e unita' delle genti serbo kosovare, infatti dopo 14 anni di queste umiliazioni e vessazioni materiali e morali, alcuni hanno deciso di portare via i resti dei propri cari e portarli in Serbia; mentre altri ritengono che fare questo, significa la resa totale, significa consegnare assieme ai propri luoghi sacri, la propria storia, la propria identita', le radici di un intero popolo e con questo sancire la resa al terrorismo, all'arroganza, all'ingiustizia. Cosi' sono state vissute le giornate dedicate ai morti in quel lembo di mondo e in modo simile sono passate le giornate della Nativita' dei cristiani. Quanti ricordano che nel Kosovo Metohija in quattordici anni di "democrazia e liberta" oltre 200, chiese, monasteri e luoghi sacri sono stati vandalizzati e distrutti, alcuni dei quali patrimonio, dell'Unesco, nonostante esistano precisi obblighi internazionali contenuti nella Convenzione sulla protezione del patrimonio culturale mondiale, adottati alla Conferenza delle Nazioni Unite di Vancouver nel 1976. L' Articolo 9 dice: "Il diritto di ciascun paese è quello di essere, con la piena sovranità, l'erede dei propri valori culturali che sono il frutto della sua storia, ed è suo dovere farne tesoro come valori che rappresentano una parte inseparabile del patrimonio culturale dell'umanità...". Evidentemente per la Serbia questo non vale. Mappa dei luoghi sacri attaccati e distrutti dai terroristi albanesi, oggi governanti il Kosovo. Nel frattempo da agosto 2013 il responsabile della #Kosovo #SPU ( #polizia del #Kosovo) , ha annunciato che membri di una unità detta #Kosovo #Security per il patrimonio culturale e religioso, ha assunto il ruolo di protezione del Patriarcato di Pec e di altri 24 siti religiosi; il Monastero di Decani e' invece ancora protetto dalle forze internazionali essendo ad alto rischio di attacchi. Cosi', dopo oltre 200 chiese ortodosse serbe distrutte dal 1999, anno dell' occupazione militare della NATO della Provincia serba, i piromani vengono messi a proteggere le case incendiate. Queste Unità speciali della cosiddetta polizia multietnica in Kosovo per la tutela del patrimonio serbo e siti religiosi, conta circa 200 agenti di polizia agli ordini direttamente del noto criminale di guerra Agim Ceku ( nel 1992-'95, generale dei secessionisti croati, coinvolto, nel genocidio dei serbi della #Krajina ), grande amico e con stretti legami con Stati Uniti e Germania. Anche, per il Natale, a parte un raccoglimento e una gioia spirituale generale e comune, le condizioni in cui viene celebrato in Kosovo e Metohija oggi, sono molto diverse dalle condizioni in, cui questa festa viene celebrata, in qualsiasi altro luogo del mondo. Essa come il resto della quotidianeita' in quella provincia, e' inserita, nella vita di un ghetto, la realta' delle enclavi, aree delimitate materialmente e protette, dove tutta la vita delle persone ed i suoi connessi avviene all'interno, fuori e' territorio ostile e nemico, con rischio della vita, se si osa uscirne. Una vita priva di opportunità, dei diritti umani fondamentali, compresa la libertà di movimento; ... anche quella di poter andare liberamente nei boschi per tagliare l'albero di Natale, il Yule – log, che, nella tradizione serba di questa festa, detta il badnjak, consiste nel bruciare un pezzo di quercia giovane, a forma di tronchetto preso dai boschi. Ma oggi nel Kosovo, per un serbo uscire dalle'enclave e andare in un bosco li' attorno, potrebbe significare rischiare la vita. Il 6 gennaio un autobus con sopra profughi serbi scappati da #Djakovica, che stavano tornando a visitare il paese in occasione del Natale e visitare la locale Chiesa dell 'Assunzione, e' stato attaccato da manifestanti albanesi, ed il loro autobus preso a sassate, spaccandone i vetri e ferendone alcuni; impedendogli cosi' di vedere la Chiesa, in passato attaccata e danneggiata. A quel punto sotto scorta dela poliza hanno dovuto andare via, verso il Monastero di Decani, protetto dalle forze internazionali. Ogni anno la celebrazione del Natale in Kosovo, per anni viene usata dai separatisti albanesi per dimostrare la loro protervia e forza, dimostrando cosi' che i serbi non possono sentirsi liberi nel proprio paese e non hanno diritto di celebrare liberamente la più gioiosa festa cristiana. Quest'anno si potrebbe dire che è trascorso tutto bene perché non ci sono state risse o spari, tranne il fatto di Djakovica ma il cosiddetto stato di Kosovo ha trovato altri modi, ancora più sottili per dimostrare ai serbi e alla Serbia in che direzione va il loro futuro. Prima hanno rifiutato la richiesta del Presidente della #Serbia #Nikolic, di partecipare il 7 gennaio alla liturgia di Natale, nel Monastero di #Gracanica, poi il giorno di Natale, il responsabile del Governo serbo, dell'Ufficio per il Kosovo e #Metohija, A. #Vulin, ha dovuto abbandonare la provincia su richiesta della polizia #kosovara, per l'alto rischio di incidenti; nel frattempo la stessa polizia kosovara ha arrestato dopo la liturgia, dieci giovani serbi, che si trovavano con Vulin. "...È chiaro che si tratta di una provocazione, di una grave violenza. [[ la sharia dei Bilbenberg, agonia senza speranza: della civiltà ebraico-cristiana, la civiltà del genocidio, e della intolleranza, pianificata dal sistema massonico! ]] Ho saputo ufficiosamente che stanno tentando di accusarli di disturbo dell'ordine e della quiete, pubblica, fino addirittura alla trasgressione dell'ordinamento costituzionale. Quando l'accusa è, così vaga, e quando tutto è possibile, sapete che si tratta di pura ingiustizia...", ha dichiarato: Vulin. Forse sarebbe il tempo di rivendicare i temi della libera celebrazione del Natale, della libera visita ai cimiteri, ai monasteri o delle proprie terre, perché il Kosovo è l'unico territorio in Europa dove non esiste la libertà di movimento... Ma dicono che e' democratico. Tuttavia pur in tali condizioni disumanizzanti, ai bambini nulla può togliere la gioia portata dalla festa del Natale in sé, ed anche qui in questa terra martirizzata , sono i bambini che riescono ancora a sentire, nonostante tutto, gioia, la gioia del Natale. Questi bambini sono invisibili e inesistenti per la cosiddetta " Comunita' internazionale" occidentale e la sua opinione pubblicain gran parte ormai lobotomizzata, quotidianamente indignata o preoccupata per "diritti" negati o lesi in Paesi non loro alleati nella visione del mondo; a loro basta poco per lenire la barbaria di vite negate dentro le enclavi; una festa, una ricorrenza, un dono piccolo, semplice e in loro si rafforza la voglia, la gioia di vivere, comunque, nonostante tutto, nonostante terroristi, vandali, criminali, indistintamente sostenuti dai nostri governi di vari colori. E sono loro, i loro sorrisi, i loro semplici gesti di riconoscenza e affetto, che danno ancora a noi, la forza dell'impegno alla solidarieta'concreta; che ci danno, insieme alle loro famiglie resistenti, il senso della vita... o meglio un senso alla nostra vita, in questo occidente opulento e perso dietro virtualita' e inutilita' esistenziali. Milica Djordjevic di 8 anni, e' l'ultima bambina rimasta a Prizren, insieme a 22 serbi Sono loro che ci aiutano a tenere accesa la fiammella della speranza in un mondo diverso e migliore, con le loro famiglie che ancora non si sono arrese, difendendo le loro radici, i propri diritti, i propri costumi e tradizioni, ed anche la propria spiritualita'... anche questo e' "resistenza", alle ingiustizie ed ai potenti del mondo ed alle loro arroganze e violenze. Tutto questo nel letale silenzio della cosiddetta " comunita' internazionale" occidentale, dei suoi media, televisioni, giornali, siti web quotidianamente "indignati" per violazioni di "diritti umani" in alcuni paesi, stranamente muti rispetto ad altri "scomodi", forse perche' allineati e subalterni alle loro politiche ed interessi. Natale nell'enclave di Gracanica. Per qualcuno potra' sembrare anomalo questo mio lavoro, ma penso che, soprattutto in aree geografiche e storiche ben definite (di fatto tutto cio' che NON e' occidente, dall'Eurasia al mondo arabo, a quello dell'estremo oriente, all'africanita', all'indigenismo latinoamericano); in situazioni e fasi storiche definite, di arretramento di alternative reali e concrete, la spiritualità è utile all'esistenza di una coscienza collettiva, per questo e' profondamente radicata, nelle identità culturali di molte società. Gli stessi processi "rivoluzionari" della storia, molti con basi marxiste, hanno intrecciato le loro politiche con i valori spirituali dei propri popoli e con i loro esponenti religiosi, se non ottusi o peggio reazionari, caratterizzandole con intelligenza ed originalita'; da Cuba ( Castro con animismo e cristianita') al Vietnam ( Ho Ci Minh e buddismo), dalla Cina ( Mao con taoismo e confucianesimo), al Sudafrica ( Mandela, il vescovo Tutu e l'anglicanesimo), dal Nicaragua sandinista ( Padre Ernesto Cardenal e cristianesimo) al Venezuela bolivariano ( Chavez e il cristianesimo e l'animismo indigeno); il profondo e stretto legame, costato carcere ed esilio a, Mons. H. Capucci con la lotta del popolo palestinese; ai processi di emancipazione panarabi: Nasser, Hussein, Gheddafi, Ben Bella e gli intrecci con le culture musulmane; vedere ai giorni nostri come le fedi d'oriente siano in prima fila nella lotta per la difesa del proprio paese e popolo, e, ferocemente attaccate; fino ai processi di liberazione del secolo scorso dell'Africa e le difformi, eterogenee intrecciature con le complesse diverse fedi dei propri popoli. Per non citare le vicende della lotta di liberazione in Europa contro il nazifascismo, dove soprattutto nei paesi dell'Est, terra dell'ortodossia, vi e' stata una sintonia di intenti e valori per la difesa della propria terra e patria; dalla Jugoslavia ( fatta eccezione del clero croato, di fatto integratosi e identificatosi con la barbaria nazifascista), a quello che forse puo' apparire sorprendente, e che fu di fatto l'unione di intenti tra Stalin ed il Patriarca Alessio I, guida spirituale della piu' grande e forte Chiesa Ortodossa del mondo, nella lotta contro l'aggressione nazifascista. L'individualismo ha trovato il suo dispiegamento dall'inizio del secolo scorso, ma nella vita dei popoli la necessita' della comunità è imprescindibile. Nei processi evolutivi storici la maggioranza degli individui ha sempre avuto un vitale bisogno di identificarsi con una comunita'o gruppo sociale di appartenenza. Anche facendo parte di un dato gruppo spirituale, gli individui trovano un conforto e un supporto contro isolamento o vessazioni, traendone spesso forza per la sopravvivenza. Queste schematiche e non certo esaurienti o profonde righe di sottolineatura, sono solo per avvicinare il lettore alla realta' del Kosovo, perche' ritengo che raccontare come si vivono anche le giornate della spiritualita' e del raccoglimento cristiani, sia un mezzo per continuare a denunciare l'ingiustizia e l'oppressione di un intero popolo, in quel pezzo di Balcani. Nelle società ci sono concetti variabili di spiritualità, in quelle terre socializzare con gli aspetti della spiritualità è molto comune in tutti: credenti, laici e anche non credenti; l'ho visto, vissuto, condiviso stando tra loro e con loro, con il profondo onore di esserne considerato parte, condividendo la loro realta', il loro dolore, le umiliazioni, le ingiustizie, le tragedie, la paura e anche il terrore in situazioni vissute insieme. Queste righe vogliono solo essere un accenno ai complessi e profondi legami tra gli aspetti sociali e la spiritualità nella realta' del Kosovo Methoija. Per cercare di far conoscere il come e perche' spesso, dentro processi e fasi della storia, eventi politici si sono intrecciati lotte, resistenze, e la realta' delle credenze e delle fedi religiose, come parti integranti di un unica societa'. Oggi nella realta' del Kosovo la spiritualità è una delle principali forme di socializzazione, avendo perso la politica, nelle sue attuali leadership ogni legittimita' ( ...ma questo vale anche a casa nostra...). I risultati di questa forma di socializzazione sono molto particolari e complessi in una società, come quella kosovara, reduce da una guerra quasi civile e con una violenza continua e quotidiana che continua, seppur non eclatante. La spiritualità in quella regione investe l'intera struttura sociale in modo diretto o indiretto, e ne e' radicata parte; in questa fase essa svolge un ruolo positivo fondamentale di coesione e collegamento tra gli individui, garantendo una identità nazionale collettiva, sia sociale, che politica e culturale, che si interseca fortemente con una prospettiva di liberazione dall'oppressione, dall'ingiustizia e dall'arroganza dei padroni del mondo, e' per esempio normale, che nelle manifestazioni di piazza, nelle iniziative di protesta i padri ortodossi siano in prima fila e protagonisti, determinati nella denuncia della situazione, cosi' come pronti e disponibili al dialogo ed al confronto sui temi e le questioni, finora negato. Semplicemente perche' li' sono, li' vivono, li' con il proprio popolo condividono la drammatica realta', ne sono parte di essa...non sono scappati, non sono altrove. La tradizionale distribuzione e condivisione del pane benedetto.Naturalmente e' fondamentale, e necessario non avere una cultura ed un approccio eurocentrico, quindi oppressivo; o saccente con verita' precostituite, quindi da far accettare. [ Vidovdan ]. Guardo nel cielo, i secoli che passano. Le antiche memorie sono l'unica cura. Ovunque io vada, è a te che torno di nuovo, Perché nessuno può togliermi dall'anima il Kosovo. Come l'eterna fiamma nei nostri cuori. La battaglia del Kosovo resta l'unica certezza. Ovunque io vada, è a te che torno di nuovo, Perché nessuno può togliermi dall'anima il Kosovo. Perdonaci Signore tutti i nostri peccati. Dai coraggio ai nostri figli e alle figlie. Ovunque io vada, è a te che torno di nuovo. Perché nessuno può togliermi dall'anima il Kosovo. Vidovdan e' un canto dell'epopea serba. Il 28 giugno di ogni anno, giorno di San Vito ("Vidovdan"), i serbi, commemorano la sconfitta del 1389 ad opera dei Turchi sulla piana di Campo dei Merli ("Kosovo Polje"), a pochi chilometri dall'odierna Pristina. A cura di Enrico Vigna – Gennaio 2014. Il nostro modesto FARE: la SOLIDARIETA' concreta Progetto. S.O.S. KOSOVO METOHIJA. S.O.S. Yugoslavia – V. Reggio 14 – 10153 Torino. Associazione di Solidarietà - Onlus. 339 – 5982381 sosyugoslavia@libero.it c/c bancario: SOS Yugoslavia IT56K0306909217100000160153 Banca Intesa - San Paolo c/c postale: SOS Yugoslavia 78730587. Per quanto riguarda la nostra attività relativa al Kosovo, abbiamo i seguenti progetti: *Progetto Decani, Enclavi Methoija. *Progetto Srecna Porodica ( Donne Vedove e Profughe di guerra del Kosovo) *Progetto Figli dei rapiti del Kosmet. *Sostegno all'Ass. Sclerosi Multipla di Kosovka Mitrovica in Kosovo. *Sostegno ai bambini dell'enclave serba di Orahovac nel Kosovo. *Sostegno ai figli dei lavoratori Zastava disoccupati, nell'enclave di Gorazdevac. La documentazione relativa alla nostra attività e alla conoscenza della realtà socio economica e culturale della ex Jugoslavia è a disposizione. Sono anche disponibili di chi vorrà sostenere questo progetto: il DVD "I Dannati del Kosovo"; il libro "Kosovo liberato"; il libro con le lettere dei bambini di Orahovac "Dalla guerra all'assedio" con relativa mostra; il DVD "Kosovo nove anni dopo. La guerra infinita" di R. Iacona; il libro "Ciò che eravamo..." Diario di una donna serba del Kosovo Metohija di Radmila Todic-Vulicevic; il DVD " Viaggio nell'apartheid"di E. Vigna e R. Veljovic, oltre ad altri libri, filmati e dossier, i cui introiti sono utilizzati per i progetti sopracitati. Chi "sente" la gravità di quanto e' accaduto e accade, e giustamente s'indigna perché più cosciente e informato, perché vede al di là dell'immediato e intravede la deriva tragica che può seguire e, dispone pure di buona volontà, s'impegni al nostro fianco. Noi crediamo ci sia bisogno di una cultura popolare alternativa a quella dominante, che superi la competizione fra i popoli. Aiutare quelle famiglie particolarmente disagiate è una buona occasione per partecipare alla costruzione di quella cultura. Braccia tese, solidarieta' concreta con idee precise. GRAZIE. Il Direttivo di SOS Yugoslavia – Kosovo Methoija
==============================
Benjamin Netanyahu, non è facile farti capire, che vi siete stati maledetti, dai veri farisei Illuminati, FED, BCE, Fmi, ( i veri ebrei, quelli con le genealogie paterne, sono quelli, che, stanno a rubare il signoraggio bancario, i satanisti, ) perché, tutto il popolo degli ebrei, seguiva i cristiani, e quindi, i sommi sacerdoti, fecero perdere agli ebrei, le loro genealogie paterne!! il fatto che, tu credi di essere un ebreo? questo non vuol dire, che, per Rothschild, tu sei un ebreo vero, infatti, lui ha creato, falsi farisei, falsi ebrei, e tutte le false democrazie massoniche, del signoraggio bancario, ora, come, una boiata, di Israele, che, lui ha creato, può essere un vero Israele? ecco perché Rothshild, ha detto al king Saudi Arabia, tu puoi uccidere: tutti: gli pseudo israeliani! Secondo lui, nessun vero ebreo, con, le genealogie paterne, è mai potuto morire, nei campi di sterminio nazisti! ecco perché, la Parola di Dio: ha detto: Isaia 49,3-6 [ Unius REI, è il vero ISraele, secondo, l'ordine di Melchisedek! ] 3. e m'ha detto "Tu sei il mio servo Israele Unius REI, nel quale io manifesterò la mia gloria". 4. Ma ,io dicevo "Invano ho faticato inutilmente, per nulla, ho consumato la mia forza; ma, certo il mio diritto è presso, l'Eterno JHWH Onnipotente, e la mia ricompensa è presso, all'Iddio mio". 5. Ed ora parla, l'Eterno, che, m'ha formato, fin dal seno materno, per esser suo servo, per ricondurgli: #Giacobbe: e per raccogliere intorno: a lui: 12 Tribù di Israele (quindi, è di 2 Israele, che, si parla) poiché, la mia elezione, non può essere sconfessata, da nessuno, perché, essa discende: da Dio direttamente; e questo è nei fatti, che, sono stati dimostrati, davanti. al mondo intero, perché, non so, quante persone sono state uccise, dagli angeli, e quante altre, a breve dovranno morire, perché, la mia giurisdizione non può essere violata, impunemente! ]. ed io, sono onorato agli occhi dell'Eterno JHWH Onnipotente e il mio Dio, è la mia forza. 6. Egli dice "E' troppo poco, che, tu sia mio servo, per rialzare le tribù di Giacobbe, e per ricondurre gli scampati d'Israele; voglio far di te, la luce delle nazioni, lo strumento della mia salvezza, fino alle estremità della terra".

Benjamin Netanyahu, cazzo! un certo aspiaino, The rightful rulers of all Britain 2013, /watch?v=7DY8X9iWToY che, tu dovresti conoscere bene, ha detto a me, Marilyn Monroe, è l'amico di kennedy (come a dire kennedy, ha meritato, di morire, come adultero), poi, lui dichiara, di essere il discendente di Davide, uno, che, dichiara di avere diritto, al trono di Israele, con le genealogie materne? lol. no di certo! Certo, lui una sola volta, ha osato parlare, con me, e gli è stato fatale, a quel fariseo, sommo saacerdote, di Gran Sinedrio: Fmi, Nwo, Spa, Banca Mondiale, per, non avere voluto: mai più essere: il mio amico. e mai più, avere voluto parlare: con me!

19 gennaio, 20:22 #WASHINGTON, [ voi siete il sistema massonico, di esoteric agenda, di farisei anglo-americani, Fmi, FED, BCE, di sacrifici umani sull'altare di satana, ecc.. ! finitela, quindi, con questa farsa, finché, voi pagate il signoraggio bancario a Rothschild? voi non sarete mai credibili! ] Il governo tedesco sta pensando di avviare un procedimento giudiziario contro gli Usa, con l'accusa di aver spiato il telefono della cancelliera Angela Merkel, secondo le rivelazioni di Edward Snowden. Secondo Der Spiegel, il ministro della Giustizia Heiko Maas avrebbe comunicato al collega degli Esteri Steinmeier, che il procuratore generale federale potrebbe avviare tali azioni penali. Un portavoce del procuratore ha precisato che "una decisione definitiva non e' ancora stata presa".

Norvegia:in fiamme villaggio 'gioiello' [dopo avere distrutto la identità degli itlaini, adesso i farisei anglo-americani, Bildenberg, Illuminati, fmi, FED, BCE, hanno deciso di distruggere la identità dei norvegesi! e questo tutti lo sanno, loro sono i nemici della autodeterminazione nazionale] Distrutte caratteristiche case in legno meta dei turisti
19 gennaio, 19:32 #ROMA, Un violento incendio sta minacciando un villaggio 'gioiello' nel sud della Norvegia, distruggendo i suoi caratteristici edifici in legno. Lo rende noto la Bbc.Decine di persone sono state evacuate. Le fiamme sono divampate durante la notte in una casa di Laerdal, villaggio di circa mille abitanti sul fiordo di Sognefjord. Almeno novanta persone sono finite in ospedale, ma non si registrano vittime. Sono andate distrutte almeno trenta case.

Benjamin Netanyahu, su dai, smettila di disperati, anche se, il tuo Israele è finto, come tutte, le false democrazie massoniche del signoraggio bancario, tuttavia, io rimango sempre, Unius REI! io sono la legittimità di ogni cosa, come, il fuoco sacro delle Olimpiadi

Benjamin Netanyahu, quando il fariseo strozzino, Rothschild, Fmi, Banca mondiale, Spa, lui dice: "i vostri politici, sono corrotti, ed hanno rubato tutto!" lui mente, semplicemente perché, lui sa di avere creato, giuridicamente, moralmente i nostri politici, infatti, lui ha ucciso, tutti i re cattolici e cristiani, che, erano i suoi veri antagonisti ( perché, la regina di Inghilterra, Gezabele II, e i suoi maledetti predecessori, le anime dannate all'inferno, hanno tradito il popolo inglese, che, ora versa, in povertà penosa, e miseria, come, tutti gli altri popoli europei. ), perché, per quanto riguarda l'assassino, salafita, saudita, wahhabita, islamista terrorista di Al-Qaeda, lui è soltanto, un finto re, un nuovo buffone, maligno furbo scemo, di nuovo Hitler nazista, per, il Califfato Mondiale, che, presto farà una brutta fine!

Centrafrica: Croce Rossa trova 50 morti. Tra Bangui e il confine con il Camerun, vittime scontri etnici. 19 gennaio, 22:03, #BANGUI, [siamo tutti diventati dei mostri farisei wahhabiti? non possiamo più tollerare un pianeta, così pieno di violenza, e di ingiustizie, tutto il male, nasce dal satanismo, dei usurai, che, hanno rubato la nostra sovranità monetaria! ] Nelle ultime 48 ore la Croce rossa Internazionale e la Croce rossa Centrafricana hanno trovato e sepolto i cadaveri di 50 persone in diverse località tra la capitale Bangui e il confine con il Camerun, nel nord-est. "Gran parte della popolazione è priva di alcuna protezione ed e' esposta a rappresaglie. Molti sono fuggiti nella boscaglia e siamo estremamente preoccupati per la loro sorte", ha detto Georgios Georgantas, capo della delegazione del Cicr.

Papa vuole aprire archivi sulla Shoah, Al Sunday Times il rabbino Skorka. P.Lombardi, stiamo lavorando. 19 gennaio, 18:28. #ROMA, [ tante calunnie che i sionisti satanisti di Rothschild hanno diffuso, del tipo christian nazi? finiranno! ] Papa Francesco vuole aprire gli archivi segreti del Vaticano per far luce sull'operato della Chiesa e di Pio XII durante la Shoah. Lo ha rivelato al Sunday Times il rabbino Abraham Skorka, da tempo amico di Bergoglio: "Credo che aprirà gli archivi la questione è molto delicata e dobbiamo continuare ad analizzarla". "Mi sembra che non ci sia nessuna particolare novità", ha detto il direttore della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi, spiegando che l'apertura è in programma da anni.

#Ucraina, 70 agenti feriti in scontri, [ #UE, nazisti farisei, Illuminati, massoni bildenberg, esoteric agenda, per la nuova era di satana, voi volete distrugggere la #Ucraina, così come, voi avete distrutto la Siria? è chiaro, voi avete i media, NetWork Tv, quindi, voi siete i responsabili, di tutto questo! ] Secondo Croce Rossa, almeno 100 feriti totali. 19 gennaio, 23:10. #KIEV, Sono più di 70 i #poliziotti #ucraini feriti negli scontri con i #manifestanti #antigovernativi ed #europeisti, che infuriano dalla serata nel centro di #Kiev. Lo fa sapere il ministero dell'Interno di Kiev precisando, che 40 agenti sono stati ricoverati in ospedale. Secondo quanto riferito da operatori della Croce Rossa #ANSA, i feriti sarebbero in totale almeno 100.

Ucraina: Klitschko evoca guerra civile [ Herman Van Rompuy, sistema massonico, Merkel, questo è evidente, voi date per inevitabile, la terza guerrra mondiale! se, un minoranza volesse fare la gerra civile perché, non è in accordo, con voi, voi cosa direste? Quindi, siete voi i terroristi mandanti, di tutto questo male, contro, il popolo ucraino ] Se, governo continua a usare la violenza, dice leader opposizione. 19 gennaio, 23:43, #KIEV, [ questo articolo è contraddittorio, sono i filo europeisti, i violenti, che, non vogliono il dialogo! ] il pugile #Vitali #Klitschko, uno dei leader dell'opposizione ucraina, ha detto di non escludere, che possa scoppiare una guerra civile in Ucraina, se il governo non smetterà di ricorrere alla violenza, come strumento per mettere fina alla crisi politica. Da quasi due mesi migliaia di manifestanti protestano contro, il governo e contro, la decisione di non firmare un accordo di associazione con l'Ue, per riavvicinarsi a Mosca. #Klitschko poco prima ha però detto che Ianukovich vuole aprire al dialogo.

L'ambasciatore della UE in Ucraina Jan Tombinsky ha fatto un appello ai manifestanti per non appesantire il clima. "Invitiamo i dimostranti a non aggravare la già difficile e precaria situazione. Attacchi contro la polizia possono dare argomenti a coloro che non appoggiano una soluzione politica alla crisi," - si legge in un post pubblicato su facebook dalla delegazione dell'Unione Europea in Ucraina. [ #Kiev, appello alla calma dell'ambasciatore della UE, ai dimostranti, armati di scudi e bastoni per la guerriglia urbana, questa è la democrazia, che [ Herman Van Rompuy, sistema massonico, Merkel, hanno deciso di portare in Ucraina]

Negli scontri a Kiev feriti oltre 80 poliziotti [ la mano pesante della democrazia falsa ,del signoraggio bancario, tutti gli strozzini farisei Fmi, Banca Mondiale, per soffocare il popolo schiavo di tasse assurde, Herman Van Rompuy, sistema massonico, Merkel, hanno deciso di portare la Ucraina sullo orlo della guerra civile ] Negli scontri con i manifestanti a Kiev sono rimasti feriti oltre 80 agenti delle forze dell'ordine. Secondo il Ministero degli Interni dell'Ucraina, 100 persone sono state ricoverate in ospedale, di cui 4 in gravi condizioni. I poliziotti feriti accusano commozioni cerebrali, fratture, contusioni ed "intossicazioni da sostanze sconosciute."

1. Il presidente ucraino Yanukovych riceve l'oppositore Klitschko.
2. A Kiev usati dalla polizia proiettili di gomma contro i dimostranti
3. L'opposizione ucraina avverte: il presidente Yanuvokych, può fare la fine di Gheddafi e Ceausescu [ la mano pesante della democrazia falsa, del signoraggio bancario rubato, da tutti gli strozzini farisei, Fmi, Bce, FED, Banca Mondiale, per soffocare il popolo schiavo, di tasse assurde, e di imprenditori che in Italia, commettono il suicidio ogni giorno per dire agli ucraini noi siamo il paradiso! ma, Herman Van Rompuy, sistema massonico, Merkel, hanno deciso di portare la Ucraina sullo orlo della guerra civile ] Il leader del partito di opposizione ucraino Udar Vitaly Klitschko, arringando la folla in Piazza dell'Indipendenza, ha messo in guardia il presidente Viktor Yanukovych, dal ripetere la stessa sorte toccata a Muammar Gheddafi, e Nicolae Ceausescu. Come riportato, a Kiev proseguoni i disordini. Negli scontri contro, la polizia sono coinvolte fino a 500 persone. Le forze dell'ordine usano cannoni ad acqua e gas lacrimogeni. Commentando la situazione in atto, il ministero degli Interni dell'Ucraina ha fatto sapere che, a Kiev "di proposito manifestanti addestrati provocano gli agenti di polizia", che, cercano, a loro volta, di evitare l'uso della forza.

A Kiev usati dalla polizia proiettili di gomma contro i dimostranti. Secondo le testimonianze, che, giungono dalla capitale ucraina, il clima di scontro tra i manifestanti e la polizia si sta aggravando. Gli agenti hanno aperto il fuoco contro, i dimostranti con proiettili di gomma, e cannoni ad acqua, utilizzati con temperature, al di sotto dello zero. Inoltre, le forze dell'ordine ricorrono ampiamente all'uso di granate stordenti, e gas lacrimogeni. I manifestanti a loro volta lanciano contro, i poliziotti pietre e petardi. Si segnala inoltre, che, contro, la polizia sono state lanciate diverse bombe molotov, che, sono riuscite a far bruciare uno dei cannoni ad acqua. [ strozzini farisei, anglo-americani, Spa, OGM, Fmi, Bce, FED, Banca Mondiale, Herman Van Rompuy, sistema massonico, Merkel, SMETTETE DI PESCARE NEL TORBIDO! lA RUSSIA HA PAGATO DI PIÙ, PER IL POPOLO UCRAINO, DI QUELLO CHE VOLEVATE PAGARE VOI! QUESTA INVASIONE DI CAMPO, È TERRORISMO INTERNAZIONALE, INACCETTABILE! VOI VOLETE DESTABILIZZARE GLI EQUILIBRI GEOPOLITICI!

[Il presidente ucraino Yanukovych riceve l'oppositore Klitschko] [ Herman Van Rompuy, sistema massonico, Merkel, VOI METTETE UN PUGILE, CHE È ABITUATO A DARE BOTTE E VIOLENZA, NEL DIALOGO POLITICO?, VOI SIETE DUE CRIMINALI INTERNAZIONALI! ] Il leader del partito d'opposizione ucraino: #Udar #Vitaly #Klitschko (PUGILE) è stato fatto entrare nella residenza del presidente #Viktor #Yanukovych, ha riferito la portavoce del politico Oksana Zinoviev. In precedenza durante il comizio odierno, in centro a Kiev, Klitschko aveva dichiarato che si sarebbe recato personalmente, nella residenza di Yanukovych per convincere il presidente, a "fermare l' escalation del conflitto". MA, LA DEMOCRAZIA, NON SIGNIFICA, CHE, UNA MINORANZA, PRENDE IN OSTAGGIO, IL GOVERNO, QUESTO NON È SCRITTO DA NESSUNO PARTE, ED È PROPRIO QUESTO, CHE, VOI STATE FACENDO, VOI AVETE INTERESSE A BUTTARE BENZINA SUL FUOCO

Vitali Klitschko: Ucraina sull'orlo della guerra civile: QUESTO HA DETTO IL PUGILE. A CAPO DI UN GRUPPO DI FACINOROSI PESANTEMENTE ARMATI, CON SBARRE DI FERRO E BASTONI, SCUDI, BOMBE MOLOTOF, ECC.. PER ARBITRARIAMENTE, PRENDERE IN OSTAGGIO, IL GOVERNO, E LE ISTITUZIONI UCRAINE, QUESTO È EVIDENTE, LA UNIONE EUROPEA, E IL SISTEMA MASSONICO INTERNAZIONALE, SONO IN ATTESA, DEI PRIMI MORTI, PER ELEVARE IL LIVELLO, DELLO SCONTRO SOCIALE, E DA QUESTO PUNTO DI VISTA, LE MINACCE DI SANZIONI, SONO UN ATTO DI GUERRA, E DI AGGRESSIONE, DI: Herman Van Rompuy, sistema massonico BILDENBERG, Merkel, OBAMA, DATAGATE, 666, CIOÈ, UNA INACCETTABILE INVASIONE DI CAMPO, ED INGERENZA, dove sono soltanto gli strumenti del dialogo quelli che dovrebbero prevalere, e poiché, non c'è il consenso del popolo, dietro questa protesta, che si è scelta, la opzione della violenza, da poter gonfiare attraverso i mezzi della comunicazione sociale, di cui, il cosiddetto Occidente Massonico ha il monopolio ],. Il leader del partito "Udar", Vitali Klitschko, ha detto che, ha incontrato il presidente ucraino Viktor Yanukovich e il Presidente ha promesso lunedì di creare una commissione speciale in grado di prendere decisioni sulla crisi nel Paese. Alla televisione pubblica ucraina, Klitschko ha anche sottolineato che il Paese è attualmente in una situazione vicina alla guerra civile. "In questo momento il sistema non funziona per i cittadini, funziona solo a favore del potere" ha detto il leader dell' "Udar". (MA) Nel centro della città non si fermano gli scontri tra manifestanti anti-governativi e la polizia. Nei disordini sono rimaste ferite decine di persone di entrambe le parti. Secondo la polizia e l'opposizione, più di 70 persone sono state ricoverate in ospedale. Il Ministero degli Interni ucraino ha riferito di avere arrestato dieci persone responsabili degli attacchi contro le forze di sicurezza.
I media ucraini hanno anche riferito che i sostenitori dell'euromaidan hanno bloccato nella notte i militari dei reparti interni nelle città occidentali di Leopoli e di Ivano-Frankivs'k, i soldati avevano ricevuto l'ordine di recarsi nella capitale.

Ucraina: Ue, manifestanti filoUe non attacchino polizia, sarebbe pretesto, tuttavia in modo anacronistico, evocano ipotesi sanzioni, 20 gennaio, 01:13. [ questa è tutta una provocazione, delle false democrazie massoniche, del signoraggio bancario rubato ] #Ucraina: 1. #Klitschko evoca guerra civile. 2. #Usa evocano ipotesi sanzioni, per le violenze che 80 poliziotti hanno ricevuto dai loro pilotati e strumentalizzti facinorosi! Gli USA, sono la fonte del terrorismo nel modo! ( voi siete i provocatori, smettete di soffire sul fuoco) - NEW YORK, #La Casa Bianca balena l'ipotesi di sanzioni, se, non cesseranno le violenze a Kiev. "Sosteniamo l'appello dei leader dell'opposizione, a favore del principio della non violenza. Gli Usa continueranno a considerare ulteriori misure, tra cui sanzioni, in risposta all'uso della violenza''. Anche il capo della delegazione Ue, nel paese, Jan Tombinski, ha invitato i manifestanti a "non aggravare una situazione già difficile e pericolosa. Attaccare la polizia potrebbe fornire un pretesto".

why Christian Persecution?, "Everyone has the right to freedom of thought, conscience, and religion; this right includes freedom to change his religion or belief, and freedom either alone or in community with others and in public or private, to manifest his religion or belief in teaching, practice, worship and observance." Article 18, Universal Declaration of Human. WHAT IS CHRISTIAN PERSECUTION?
Christian Persecution is any hostility, experienced from the world, as a result of one's identification with Christ.  From verbal harassment to hostile feelings, attitudes and actions, believers in areas with severe religious restrictions pay a heavy price for their faith.   Beatings, physical torture, confinement, isolation, rape, severe punishment, imprisonment, slavery, discrimination in education and in employment, and even death are just few examples they experience on the daily basis.
According to The Pew Research Center, over 75% of the world's population live in areas with severe religious restrictions.  Many of these people are Christians.  Also, according to the United States Department of State, Christians in more than 60 countries face persecution from their governments or surrounding neighbors simply because of their belief in the person of Jesus Christ.
WHERE IT OCCURS? In the United States, it's easy for believers to take for granted the rights they so regularly enjoy. From praying and worshiping in public to attending Sunday worship services, practice of one's faith is generally accepted in America.
But, this isn't the case in many nations such as North Korea, Saudi Arabia, Iraq, Afghanistan, Somalia, Mali, Syria, etc. in which religion, itself, is banned or where one faith system is permitted and touted, with all others being continually denigrated.  The persecution is so severe in many localities, Christians are systematically targeted and mistreated because of their religious beliefs.   According to The Pew Research Center, The Economist, Christians today are the most persecuted religious group in the world.
WHERE CHRISTIAN PERSECUTION IS WORST. Every year, we release our annual "World Watch List," a ranking of 50 countries that exposes the places Christians are most persecuted across the globe. World Watch List includes individuals in all Christian denominations within an entire nation.
INDEX OF CHRISTIAN PERSECUTION IN THE MOST UNFRIENDLY COUNTRIES. According to this graph, the statistic shows the index of the persecution of Christians in the top unfriendly countries around the world 2013.  North Korea is the country with the strongest suppression of Christians with an index value of 87.The survey for the World Watch List included various aspects of religious freedom: the legal and official status of Christians, the actual situation of Christians living in the country, regulations from the state as well as factors that can undermine the freedom of religion in a country.
WHY IT OCCURS? AUTHORITARIAN GOVERNMENTS SEEK TO CONTROL ALL RELIGIOUS THOUGHT AND EXPRESSION
There are variety of reasons why Christians are persecuted.  One of the reason it occurs, is when severe abuse of Christians takes place under the authoritarian government.  In the case of North Korea and other Communist countries, authoritarian governments seek to control all religious thought and expression as part of a more comprehensive determination to control all aspects of political and civic life. These governments regard some religious groups as enemies of the state because they hold religious beliefs that may challenge loyalty to the rulers.
HOSTILITY TOWARDS NONTRADITIONAL AND MINORITY RELIGIOUS GROUPS
Another reason why Christians are persecuted is hostility towards nontraditional and minority religious groups. For example, in Niger more than 98 percent of the population are Muslims and hostility comes more from society than from the government. Historically, Islam in West Africa has been moderate, but in the last 20 years dozens of Islamic associations have emerged, like the Izala movement which aims to restrict the freedom of 'deviant Muslims' and minority religious groups like.

THE LACK OF BASIC HUMAN RIGHTS [all nazi sharia criminal country, all friend antichrists into ONU ] The lack of basic human rights is another significant part of persecution in some countries. For instance, in Eritrea violations such as lack of freedom of expression, assembly, religious belief and movement; extrajudicial killings, enforced disappearances, extended incommunicado detention, torture and indefinite national service cause many Eritreans to flee the country. Freedom of religion, like all freedoms of thought and expression, are inherent. Our beliefs help define who we are and serve as a foundation for what we contribute to our societies. However, today many people liver under governments that abuse or restrict freedom of religion.  Christians in such areas suffer deeply, and are denied basic freedoms that humans should be entitled to. In 1948 the United Nations General Assembly adopted the Universal Declaration of Human Rights. This declaration came as a result of the treatment of the Jews in Nazi Germany. The document states that every person is entitled to basic human rights. This reaffirmed the dignity and worth of all human beings no matter what a person's race, color, sex, language, religion, political or other opinion, national or social origin, property, birth, or other status. In 1966, the United Nations developed the International Covenant of Civil and Political Rights in addtion to the Universal Declaration of Human Rights. Article 18 of the International Covenant of Civil and Political Rights focuses on four elements of religious freedom: Everyone shall have the right to freedom of thought, conscience and religion. This right shall include freedom to have or to adopt a religion or belief of his choice, and freedom, either individually or in community with others and in public or private, to manifest his religion or belief in worship, observance, practice and teaching. No one shall be subject to coercion which would impair his freedom to have or to adopt a religion or belief of his choice. Freedom to manifest one's religion or beliefs may be subject only to such limitations as are prescribed by law and are necessary to protect public safety, order, health, or morals or the fundamental rights and freedoms of others. The States Parties to the present Covenant undertake to have respect for the liberty of parents and, when applicable, legal guardians to ensure the religious and moral education of their children in conformity with their own convictions
The Bible calls us to be advocates of human rights. Psalm 82:3 says "Stand up for those who are weak and for those whose fathers have died. See to it that those who are poor and those who are beaten down are treated fairly." As Christians we need to see that all people are entitled to basic human rights. WHY WE SERVE PERSECUTED CHRISTIANS? As Christians in the free world, we are to take stand for our persecuted brothers and sisters in Christ.  It is a simple matter of compassion and justice to speak up for the suffering (Zechariah 7:9, Luke 11:42, Matthew 25:35-36). In following Christ's example, we are to show mercy to those who are suffering, especially those in the household of faith (I Corinthians 12:26-27).

[all nazi sharia criminal country, all friend Bildenberg masonic system, FED, IMF, ECb, Spa, antichrists into ONU ] Baghdad Christmas bombings kill 37. Dec 30 2013
Church spokesman says reports of Christian deaths 'false', Read More
Central African Republic Christians petition for President's removal
Dec 24 2013
They also want removal of Chadian forces; Muslims demand exit of French troops
Read More
Christmas excitement marred by insecurity for Pakistani Christians after deadly year of attacks
Dec 23 2013
Solidarity with Muslim neighbours the sole highlight of turbulent year
Read More
Chinese Christians' lawyers attacked in presence of foreign TV crew
Dec 20 2013
Whereabouts of 17 Nanle church members still unknown; families in fear
Read More
Iraqi Archbishop calls on West to 'open eyes' to Christians' Middle East exodus
Dec 18 2013
Chaldean Catholic Head says Christians are 'integral part of national Arab tissue'

[ all nazi sharia criminal country, all friend pharisees, Illuminati, Bildenberg masonic system, FED, IMF, ECb, Spa, antichrists into ONU. now kill kill Israel! ] Prince Charles criticises 'organised persecution' of Middle East Christians
Dec 18 2013
Muslim–Christian relationship in danger of being 'destroyed', says Prince
Read More
Turkey blacklists foreign evangelist without explanation
Dec 17 2013
Another US citizen takes case against government after authorities fail to renew residency
Read More
Pakistani Christian on blasphemy charge speaks out from jail
Dec 16 2013
He says police arrested his family to force his return, then later tried to kill him
Read More
Three pastors among dead in Central African Republic
Dec 13 2013
Religious nature of conflict grows more apparent, as ex-Séléka rebels and anti-Balaka clash
Read More
Egyptian convert arrested for 'inciting sectarian strife'
Dec 13 2013
Bishoy Armeya had sued Egypt to change his religion on ID card.

all nazi sharia criminal country, all friend pharisees, Illuminati, Bildenberg masonic system, FED, IMF, ECb, Spa, antichrists into ONU. now kill kill Israel! ]
Scores killed in Central African Republic
Dec 11 2013
Sectarian violence continues despite expanded military presence
Read More
Malaysia's 'Allah' ruling widely criticised
Dec 11 2013
Church leaders call decision to limit use of 'Allah' to Muslims 'repugnant'
Read More
Rumor of tryst triggers anti-Christian violence in Egypt village
Dec 09 2013
One killed; homes burned in trouble-plagued province
Read More
Pakistan's churches increase security after Peshawar blasts
Dec 06 2013
Officer dies guarding another church in Peshawar
Read More
UN endorses more military in Central African Republic
Dec 05 2013
Mandate is to restore security for civilians.

all nazi sharia criminal country, all friend pharisees, Illuminati, Bildenberg masonic system, FED, IMF, ECb, Spa, antichrists into ONU. now kill kill Israel! ]
Dozens killed in fresh attacks in central Nigeria
Nov 29 2013
Four Christian-dominated villages decimated; Muslim tribe suspected of attacks
Read More
Vigilante group formed in Bangladesh to stop Christian activities
Nov 29 2013
Two months after church construction halted, committee wants complete end to Christian influence
Read More
Kenyan bishop hurt in clash with local tribe
Nov 27 2013
Three members of congregation also hurt in attempt to retrieve abducted member
Read More
Church welcomes US designation of Boko Haram as Foreign Terrorist Organisation
Nov 15 2013
Splinter group Ansaru also classified as 'terrorists' One of the major organisations representing Christians in Nigeria has welcomed the US State Department's announcement on Nov 13 that it has ...
Read More
All eyes on Sri Lanka as Commonwealth summit begins
Nov 15 2013
Some world leaders boycott summit, citing human rights abuses Sri Lanka's human rights record has been questioned as a Commonwealth summit takes place in Colombo.Several Commonwealth leaders have ...
Read More
Nigeria's Boko Haram strikes again in Cameroon
Dec 04 2013
Missionary killed, churches torched around time of French priest's kidnapping
Read More
UK Parliament is told Christianity is 'most persecuted religion'
Dec 04 2013
MPs also hear that one Christian is killed every 11 minutes
Read More
12 nuns 'abducted' as rebels recapture Maaloula
Dec 03 2013
Three other women also abducted; Mother Superior says all 'fine and safe'
Read More
Chinese church protests against arrest of 23 members
Dec 03 2013
Lawyers prevented from seeing detainees; leaders' whereabouts unknown
Read More
Pressure mounts on UN to refer Syria 'war crimes' to ICC
Dec 02 2013
Human Rights Watch calls for UN to address atrocities against Christians.
    all nazi sharia criminal country, all friend pharisees, Illuminati, Bildenberg masonic system, FED, IMF, ECb, Spa, antichrists into ONU. now kill kill Israel! ] Radical Islamists 'control much of northern Syria'
Nov 07 2013
A new survey of Syrian towns by CNN suggests that much of northern Syria has come under the control of radical Islamist groups. CNN claims that Islamist militants, led by a group called the ...
Read More
Youth leader killed in Tanzania church attack
Nov 06 2013
Bishop asks for protection as another church is attacked in northern Tanzania Another Christian leader in northern Tanzania has been killed in what appears to be a targeted attack, with two other ...
Read More
Iranian Christian jailed for 10 years freed
Nov 05 2013
An Iranian Christian sentenced to 10 years in prison has been released after three months. Mostafa Bordbar, 27, was released Nov. 3 from Tehran's Evin Prison after charges of participating in an ...
Read More
Vietnamese Catholics jailed despite protests
Nov 01 2013
Two Vietnamese Catholics whose arrest led to protests last month have been handed jail terms. Nguyen Van Hai, 43, and Ngo Van Khoi, 53, were ordered on Oct. 23 to serve six and seven months, ...
Read More
Christian woman dies in Eritrean jail, as prisoner of conscience
Nov 01 2013
An Eritrean Christian woman has become the latest known prisoner of conscience to have died in Eritrea. The death of Wehazit Berhane Debesai, who was in her thirties, comes amidst renewed ...
Christians face extinction in Middle East, warns UK Minister
Nov 15 2013
Baroness Warsi says the situation for Christians has become a global crisisA UK Foreign Office Minister has warned that Christians in some parts of the world face extinction because of violence ...
Read More
Turkish pastor arrested on human trafficking accusations
Nov 15 2013
Pastor says deliberate plot was hatched to discredit his churchA Turkish Protestant pastor arrested by police in the Black Sea province of Samsun this week is accused of involvement in prostitution ...
Read More
Number of Christian martyrs continues to cause debate
Nov 13 2013
Estimates range from between 1,200 to 100,000 per yearThe debate over the precise number of Christians martyred each year continues.In May, a Vatican spokesman told the United Nations Human Rights ...
Read More
China asks Church for help with social care
Nov 11 2013
Church to play major role in caring for increasingly elderly population The Chinese government has welcomed the role of the Church in providing social care in the country.China's leaders have been ...
Read More
Iran's nuclear programme 'distracting' world from rights abuses
Nov 08 2013
Nobel winner Shirin Ebadi calls EU, US to focus on minorities' plight An Iranian Nobel Prize-winner has warned EU and US officials that Iran's nuclear programme is distracting them from addressing ...
Read More
=================
NEW YORK, il criminale internazionale, Ban Ki-moon. ha invitato #Iran a partecipare alla conferenza di pace, sulla Siria, ma non ha invitato coloro che hanno voluto e vinanziato questa guerra di aggressione! cioè, il progetto imperialistico ottomano, salafita, saudita, del califfato mondiale. conferenza di pace, che, si terra' il 22 gennaio a Montreaux, in Svizzera. Lo ha annunciato il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon. E secondo i media americani Teheran, che non ha nessun potere di fare terminare questa guerra, ha accettato l'invito. Il segretario generale ha spiegato di aver parlato al telefono diverse volte con il ministro degli esteri iraniano Mohammad Javad Zarif, il quale gli ha assicurato che Teheran si impegna a giocare "un ruolo positivo e costruttivo", mentre: USA, Arabia Saudita, Turchia, continuano a mandare terroristi attraverso Giordania e Libano.

[1 . as Palestinians, they can get something from Israel, if they do not recognize the existence of Israel? this is legally impossible! 2 . Nazi criminals, of sharia , do not have bargaining power, and hence, also , the ARAB LEAGUE is no: legitimized legally ! ] #Mo #PNA, unacceptable annexation colonies. #Abu #Mazen says ' no' to design attributed to Netanyahu # [ get ready to die like dogs, from one moment to another! ] . 20 January, 15:50 . #RAMALLAH, [ not look at a gnat, and then, not see the camel ! with the Sharia ? no #Muslim, he has more right to live on this planet! the ARAB LEAGUE , can not pretend not to know, that soon will be a showdown between , she and the whole human race ] The President of the #Palestinian #National #Authority ( #PNA ) #Abu #Mazen ( #Mahmoud #Abbas ) has described as " unacceptable " the will attributed to #Israel , in the context of a possible peace agreement, to " attach " a quarter block of settlements in the West Bank. #Abu #Mazen , who spoke during a visit to Morocco, and whose statements are given by #Maan , he then reiterated that the Palestinians will not recognize Israel as a Jewish state . [ and then, as a Jewish state should be valid ? then , you too , the #ARAB #LEAGUE , you are not valid , because even you, buy with interest , your money from, the Rothschilds, FMi - NWO , 666, 322 , motherfuckers ! ]

[1. come, palestinesi, possono ricevere qualcosa da Israele, se, loro non riconoscono la esistenza di Israele? questo è impossibile giuridicamente! 2. criminali nazisti, della sharia, non hanno potere contrattuale, e quindi, anche, la LEGA ARABA è delegittimata giuridicamente! ] #Mo: #Anp, inaccettabile annessione colonie. #Abu #Mazen dice 'no' a disegno attribuito, a #Netanyahu [ preparatevi a morire come cani, da un momento allo altro! ]. 20 gennaio, 15:50. #RAMALLAH, [ non possimo guardare il moscerino, e, poi, non, vedere il cammello! con, la sharia? nessun musulmano, ha più diritto di vivere su questo pianeta! la LEGA ARABA, non può fingere, di non sapere, che, presto verrà la resa dei conti, tra, lei e tutto il genere umano ] Il presidente dell'Autorità nazionale palestinese ( #Anp) #Abu #Mazen ( #Mahmud #Abbas) ha definito "inaccettabile" la volontà attribuita, ad #Israele, nell'ambito di un possibile accordo di pace, di "annettere" un quarto blocco di colonie, in #Cisgiordania. #Abu #Mazen, che è intervenuto, durante una visita in Marocco, e le cui dichiarazioni, sono riportate dalla #Maan, ha poi ribadito, che, i palestinesi, non riconosceranno Israele, come Stato ebraico. [e allora, come dovrebbe essere uno Stato ebraico valido? allora, anche voi, la LEGA ARABA, non siete validi, perché, anche voi comprate ad interesse, il denaro da Rothschild, FMi-NWo, 666, 322, figli di puttana! ]

20 gennaio, 14:11, #NEW DELHI, [e dove è il problema? per i marò, nella peggiore delle ipotesi, si tratta di omicidio colposo, involontario. ma, nel caso della India, si tratta (nella peggiore delle ipotesi) di omicidio premeditato, cioè, di uccisione di due pescatori cattolici, sul peschereccio sant Antony, a bruciapelo, fuori del porto, per fare un atto di pirateria, conto, la Italia! in questo caso, saranno loro a morire, visto che, loro sono così affezionati a questa  ( #Sua #Act),! ] Il ministero dell'Interno indiano avrebbe autorizzato l'uso della legge antipirateria (il Sua Act), che, prevede fino alla pena di morte, come chiesto dalla polizia speciale, che, indaga sui marò. Lo sostiene il Times of India. Tuttavia, la polizia, precisa la fonte, "aspetterà il verdetto della Corte Suprema" sul ricorso dell'Italia.
BRUXELLES, La questione dei marò "sarà riproposta anche nella consultazione politica Ue-India venerdì".
Lo ha detto il ministro degli Esteri, Emma Bonino, a conclusione del Consiglio dei ministri europei durante il quale, ha detto, "Catherine Ashton ha confermato l'interessamento, sottolineando la giustezza della nostra posizione e della nostra richiesta e confermando di aver seguito questo dossier da parecchio tempo".
"Anche noi vediamo cosa succederà nei prossimi giorni", ha aggiunto Bonino.